Immagine di profilo di eva zenith
Altre Notizie dell'utente


Se ci fosse una vera sinistra
La prima cosa che dovrebbe fare sarebbe riconoscere umilmente che gli italiani hanno scelto certe cose e non altre. E' per questo che hanno votato (i pochi che l'hanno fatto). Vogliono più...



Qualità, merito e demerito
Perchè un giovane dovrebbe impegnarsi nello studio, ottenere i massimi voti, specializzarsi ? Un tempo girava la favola (mai verificata) che tutto ciò sarebbe servito per avere un lavoro...



Le strategie legali dell'impero (Eva Zenith )
Un impero non nasce e non cresce senza azioni vistosamente illegali. L'Impero di Occidente si è sviluppato anche attraverso guerre, stragi, omicidi di capi di Stato, terrorismo,...



Decreto semplificazioni: un'altra bufala del regime
1. CERTIFICATI IN TEMPO REALE. Per i cittadini arrivano da subito i cambi di residenza in tempo reale, la possibilità di richiedere certificati per via telematica, documenti con scadenza il giorno...



Lo specchio: ceto politico e società
Questa non è la difesa di un ceto politico, che è indifendibile. E' il tentativo di disoccultare un meccanismo di proiezione la cui esistenza è insieme sintomo di un disturbo psicologico e prodromo...



Il mito dello sviluppo infinito e la crisi del capitalismo in Occidente
Dopo 20 anni dalla caduta del muro di Berlino, cioè dal fallimento del comunismo, l'Occidente registra una crisi senza precedenti che è destinata ad essere permanente. Gli ultimi respiri di un...



Siamo davvero così sicuri? (Eva Zenith)
Da oltre vent'anni ci stiamo raccontando la favola che seppelliamo il pianeta di bombe al solo scopo di "emancipare" popoli di altre culture. L'hanno fatto secoli fa gli spagnoli per salvare l'anima...



La vita in un'era di povertà: profezie e istruzioni per l'uso
Checchè ne dicano i maghi Silvan del regime , l'Italia non uscirà dalla crisi e dovrà affrontare almeno 30 anni di povertà. Ci aspetta una replica degli anni cinquanta, ma senza la speranza di...



Perchè l'Italia non uscira dalla crisi prima del 2050
1. Nell'economia, secondo un indice di efficienza ed efficacia delle imprese, il nostro Paese si piazza al 44imo posto su 51, superato anche dalla Grecia (IMD International). 2. In base agli...



De profundis, Scalfaro
Di eva zenith · creato il 30/01/2012 15:02 · vista 1392 volte · POLITICA · ITALIA


Se non era della casta Scalfaro…. Il triplo stipendio – L’ultima ombra su Scalfaro deriva dal suo vitalizio d’oro da senatore a vita: 15mila euro al mese, anche se le presenze a Palazzo Madama del presidente si contavano sulle dita di una mano. E a quei 15mila euro mensili si dovevano aggiungere quelli da ex parlamentare e i 4.766 euro maturati per aver superato i 30 mesi da magistrato, carica ricoperta tra 1943 e 1946 e in virtù della quale condannò a morte due fascisti dopo la Liberazione. Non dimentichiamo Oscar Luigi Scalfaro è stato magistrato. Sia nel periodo fascista, su giuramento al Duce e al fascismo, e sia dopo la Liberazione, dopo aver combattuto da partigiano contro i nazifascisti. Scalfaro, dopo la Liberazione fu chiamato a giudicare sei fascisti “collaborazionisti”, condannati a morte dalla Corte straordinaria di Assise di Novara e lo stesso Scalfaro partecipò agli interrogatori. Tra questi c’era il brigadiere Domenico Ricci, vicino di casa di Scalfaro. Nel 2006 viene fuori a gli occhi della cronaca la vicenda e Scalfaro non può non ammettere di aver contribuito alla condanna a morte di Ricci e degli altri cinque imputati. (fonte) Trattativa Stato-mafia, sentiti Scalfaro e Ciampi I magistrati di Palermo a Palazzo Giustiniani a Roma per interrogare i due ex presidenti della Repubblica che, nel ’93, erano capo dello Stato e presidente del Consiglio. Il procuratore Messineo e i pm Ingroia e Di Matteo cercano conferme alle parole dell’ex Guardasigilli Conso sui 41bis non rinnovati ai boss – 15 dicembre 2010 fonte: http://www.bengio.net/wordpress/



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011