Immagine di profilo di eva zenith
Altre Notizie dell'utente


Il regime è come un pugile suonato, ma esulta !
Quello che succede in questo fine 2011 è uno show da ring, dove due pugili o quattro wrestler esausti, dopo dieci rounds, cominciano a barcollare e girare a vuoto: metà ubriachi e metà sfiniti....



Speculatori e agenzie di rating: le favole di una civiltà al collasso
... Varie sono le definizioni di speculazione date dalle diverse correnti di pensiero economico. Nell'ambito dell'economia capitalistica due sono fondamentali: quella keynesiana e quella...



I crimini di Obama
La saggia decisione del governo pakistano di abbattere la casa di Bin laden, per evitare che possa diventare un santuario, riporta alla mente l'assurdità della politica internazionale e la servitù...



Pensieri sparsi sull'ipotesi di governo giallo-verde
Non sono nè grillina nè leghista. Non voto da 3 decenni. Non credo che un governo giallo-verde, rosso, rosso e azzurro, nero carbone, verde o marroncino possa salvare l'Italia dal...



Personalizzazione vs. competenza / Sessuofobia puritana, vetero-cattolica e neo-vittoriana
La tempesta che si abbattuta su Trump, Weinstein, Spacey, Tornatore e Brizzi (ma che tempo fa ha colpito anche alcuni calciatori) assume sempre più toni grotteschi. Chi ha commesso reati...



Domande di un sempliciotto (4)
Popolo viola, indignados, studenti sono tutti d'accordo col governo Monti? Non si sono accorti che Monti è una replica del governo Berlusconi in "salsa sobria", che si regge sui voti di PdL e UDC...



Psicologia dell'italiano
L'italiano ha un carattere chiaro e visibile, inalterato da secoli. Questo non significa che non possano esserci italiano "diversi", ma solo che la loro percentuale è tale da non intaccare la...



Se questo non è un golpe......! La messa in stato di accusa è obbligatoria.
La dietrologia, i pettegolezzi, le interpretazioni complottiste sono il tipico frutto dei beceri mass media italiani. La situazione attuale va analizzata sui fatti. E i fatti sono che il Presidente...



Inkazzature e sordità del centro-sinistra
La debacle del centro-sinistra è facilmente spiegabile. I cittadini da anni segnalano problemi ma il centro-sinistra mostra solo sordità, sottovalutazione o irrisione. Quelli che sono...



Servizio civile: il lavoro nero legale
Di eva zenith · creato il 19/03/2012 18:12 · vista 1472 volte · LAVORO · ITALIA


Il Servizio Civile sembra un'ottima idea. Tuttavia il modo con cui è gestito ne fa uno dei chiodi con cui è stato crocifisso il Welfare State in Europa. Le conseguenze che ha prodotto sono: la diminuzione del lavoro sociale professionale; l'incremento del lavoro nero e precario; la dequalificazione dei servizi di Welfare. 1. Lavoratori non qualificati che occupano il posto di professionisti Il servizio civile per sua natura consiste nella sostituzione di lavoratori professionisti qualificati con lavoratori dilettanti non qualificati. Il primo risultato ottenuto da questa fattore è stata la distruzione del mercato professionale delle professioni sociali. 2. Non volontariato, ma retribuzione inferiore a quella professionale Malgrado l'apparenza, quelli che entrano nel Servizio Civile non sono affatto volontari. Prendono un compenso vicino a quello di migliaia di lavoratori in nero, anche se inferiore a quello di operatori professionali. Vista questa differenza, sono stati bruciati migliaia di posti di lavoro regolari. 3. Intermediazione di enti, che partecipano ad appalti pubblici di ogni genere, godono di finanziamenti da diverse fonti, operano anche nell'area privata Il Servizio Civile è sottoposto all'intermediazione di Enti accreditati, privati o pubblici. L'effetto di questa impostazione è che le procedure di accreditamento sono sottoposte al rischio di corruzione, voto di scambio, nepotismo. Il secondo effetto è che gli enti accreditati sono esonerati dall'assumere operatori professionali. Il terzo effetto è che gli operatori del Servizio Civile, una volta entrati nell'ente accreditato, vengono impiegati anche per progetti e servizi finanziati dal mercato. I lavori precari e in nero del Srvizio Civile non sono dunque attivi nei soli circuiti del Servizio Civile, ma dilagano in tutti i progetti e servizi di Welfare. 4. Politiche locali del Welfare a costi e qualità ridotti La conseguenza più macroscopica del Servizio Civile è quella di avere realizzato politiche locali del Welfare a costi ridotti e di qualità molto modesta. Leggi tutto >>>>>http://www.psicopolis.com/akkademia/AkkArchB/prim12.htm



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011