Immagine di profilo di eva zenith
Altre Notizie dell'utente


Pensieri brevi sul Coronavirus - 2 (da leggere a partire dal fondo)
La Cina paghi i danniLa globalizazione ci rende responsabili del lavoro minorile nei Paesi asiatici.La Colombia viene punita per i traffici di droga.La globalizzazione ci rende vittime dell'invasione...



Pensieri brevi sul Coronavirus
Ma quanto siamo stupidi?Consiglio televisivo: non stringete le mani. Poi appare il grande premier che scende dalla macchina e stringe le mani a tutti.I bar chiusi dalle 18 alle 06. Durante il giorno...



INVITO
PARTECIPA ANCHE TU



La cultura piccolo borghese dell'impero
La cultura imperiale, cioè quella dei paesi occidentali nel XXI secolo, è una rivisitazione peggiorativa della cultura piccolo borghese del Novecento. I caratteri della cultura...



Lutto in Nigeria
La vicenda del povero italiano ucciso in Nigeria suggerisce alcune riflessioni: 1. Il millantato prestigio di Monti all’estero è una balla 2. Esistono rapiti di serie A e rapiti di serie B ...



Il progresso è finito
Fino agli anni settanta l'Occidente si è sviluppato sulla promessa di un progresso indefinito. Il progresso era una promessa del capitalismo, della scienza e della politica di rendere la vita sempre...



Centomila processi per la strage di Stato
Appena finita la tempesta del virus si scatenerà uno tsunami giudiziario, non contro gli operatori anch'essi vittime, ma contro lo Stato imprenditore della Sanità: dai Governi ai...



Ricette parziali, giuste ma inutili per superare la crisi
Quando si discute dei progetti per il superamento della crisi e lo sviluppo, saltano fuori proposte anche lodevoli, giuste ma parziali, e del tutto inutili per l'obiettivo dichiarato. Tobin...



I responsabili
Non basta recriminare sui costi del barbiere, del ristorante e degli stenografi del Parlamento. E' ora di ricordare che ci sono dei responsabili politici di questo scandalo. Cioè i Presidenti delle...



Pensieri sparsi all'alba del decennio
Di eva zenith · creato il 13/01/2020 15:15 · vista 320 volte · POLITICA · LOMBARDIA


La politica degli ubriachi
Un ministro fa cadere il governo perchè l’alleato di maggioranza non fa quello che vuole lui.
Un capataz della sinistra, al governo appena insediato, fonda un nuovo partito per appoggiare lo stesso governo.
Le piazze di affollano per manifestare contro l’opposizione.
Un ministro si dimette in dissenso col governo e fonda un gruppo che vuole sostenere il governo.

Crimini sotto silenzio
Giornalisti, commentatori, mezzibusti, inviati, opinionisti e politici sono riusciti in questi giorni in un’impresa linguistica difficile quanto vergognosa.
Non hanno mai associato i termini “crimine” o “terrorismo” all’assassinio (con relativa strage) del generale Soleimani.
Trump accusa Soleimani di avere gestito “operazioni coperte” all’estero, minacciando il monopolio di queste,che gli Usa hanno da 70 anni.

Onde culturali
Nel XX secolo, per non andare in guerra o alla leva, molti si sparavano al piede o bruciavano la cartoline di precetto.
Tutti erano impegnati a non far correre rischi ai soldati, e sognavano il ritorno a casa.
Nel XXI secolo i “guerrieri” sono volontari e viene considerato un insulto chiedere il loro ritorno a casa.

Debolezze armate 
Per anni ci hanno rifilato la bufala che le nostre “missioni di pace” all’estero servivano anche ad aumentare il nostro prestigio internazionale. Oggi non solo scopriamo che l’impero non si degna di tenerci informati sugli attentati che progetta, ma che il Parlamento afgano vota per mandarci a casa.

Oppositori da strapazzo 
Democratici americani, femministe, mezzibusti italiani hanno fatto ferro e fuoco contro Trump per ragioni risibili, ma di fronte all’assassinio politico in stile terrorista stanno in silenzio.
L’omicidio di Soleimani non è solo un crimine, ma un’azione idiota perchè il morto era un generale dell’esercito di uno Stato, non un beduino nascosto nel deserto. Ammesso che Soleimani abbia fatto qualcosa contro gli Usa, sarà subito sostituito da un altro generale che farà lo stesso.

2020: altra tassa occulta 
Inizia l’anno con l’obbligo per i negozianti (caldarrostai compresi) di buttare 500 euro per la macchinetta elettronica degli scontrini. Nuova tassa occulta.




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011