Immagine di profilo di eva zenith
Altre Notizie dell'utente


Psicologia dell'italiano
L'italiano ha un carattere chiaro e visibile, inalterato da secoli. Questo non significa che non possano esserci italiano "diversi", ma solo che la loro percentuale è tale da non intaccare la...



Dalla crisi al lavoro illegale o criminale
Una famiglia numerosa è gestita da un'anziana signora col semplice buon senso. Arriva la crisi, e comincia a vendere qualche vecchio gioiello di famiglia. Poi chiede ai giovani nipoti (i figli sono...



De profundis, Scalfaro
Se non era della casta Scalfaro…. Il triplo stipendio – L’ultima ombra su Scalfaro deriva dal suo vitalizio d’oro da senatore a vita: 15mila euro al mese, anche se le presenze a Palazzo Madama del...



Ritorno al medio Evo
 E' del 1970 il libro di R.Vacca "Il medioevo prossimo venturo". Un testo allora definito apocalittico, oggi è da considerare ottimista, perchè la realtà è più...



Domande sull'immigrazione, inevase da tutti i massmedia
1. Quelli che partono per immigrare in Europa devono pagare rapinatori, torturatori, scafisti, passisti e intermediari europei. Come fanno i migranti a possedere 5-7000 dollari se vivono in...



Crisi, sviluppo e imprenditorialità
La crisi non si supera senza cambiare La crisi che viviamo non è finanziaria, ma economica. Non si tratta di speculazione, ma di un sistema produttivo che da oltre 20 anni non registra alcun...



Perchè l'Italia non uscira dalla crisi prima del 2050
1. Nell'economia, secondo un indice di efficienza ed efficacia delle imprese, il nostro Paese si piazza al 44imo posto su 51, superato anche dalla Grecia (IMD International). 2. In base agli...



Decreto semplificazioni: un'altra bufala del regime
1. CERTIFICATI IN TEMPO REALE. Per i cittadini arrivano da subito i cambi di residenza in tempo reale, la possibilità di richiedere certificati per via telematica, documenti con scadenza il giorno...



Salute e sicurezza vs. libertà
Il motivo per cui l'Italia e l'Europa, ma forse l'intero Occidente, non usciranno dalla crisi per decenni non è finanziario, nè economico, nè politico ma psicologico. L'Occidente ha subìto dal...



La penosa retorica dell'opposizione - Parte 2°
Di eva zenith · creato il 12/09/2019 00:43 · vista 274 volte · POLITICA · LOMBARDIA


Il passaggio dai giallo-verdi ai giallo-rossi non ha migliorato la penosa retorica della neo-opposizione.

6. Il Governo giallo-rosso è "mostruoso"
Non c'è rappresentante della neo-opposizione che non si lanci in invettive che dipingono il Governo giallo-rosso come "innaturale", "mostruoso", "poltronaro" ecc. Però non c'è nessuno che spiega il perchè. Non si capisce qual è la differenza fra "l'innaturale" governo giallo-verde e "l'innaturale" Governo giallo-rosso. Sono entrambi Governi parlamentari necessitati da un esito elettorale nel quale nessun partito ha avuto la maggioranza assoluta.

7. Elezioni subito
Le elezioni sono state fatte il 4 marzo 2018. Dopo soli 18 mesi il centro-destra esige nuove elezioni, perchè ha vinto alcune elezioni amministrative. La richiesta è insensata ed era ovvio che nessuno l'avrebbe accettata. D'altronde persino la Lega (Salvini) dichiarava che la vittoria nelle amministrative non era motivo sufficiente per rifare le elezioni nazionali. Ora il voto diventa obbligatorio ed urgente.

8. Il Governo più rosso della storia d'Italia
Alla vigilia del contratto MS5 e Lega, tutti i partiti di opposizione (PD, FI, FdI) chiedevano in tv che i due si mettessero d'accordo. Il giorno dopo il contratto tutti hanno continuato a chiedere che il governo cadesse. La critica principale al M5S era quella di incompetenza, non quella di "sinistrismo". Oggi il Governo giallo-verde è caduto. La Lega parla di tradimento (non si capisce perchè e chi ha tradito chi), e FI e FdI che chiedevano la caduta del Governo strillano sul "governo più rosso della Storia" definendo il M5S un partito di sinistra, anche se sapevano benissimo che esisteva questa possibilità.

9. Conte traditore
Per il governo giallo-verde Conte era l'arbitro, l'equilibratore neutrale. Per l'opposizione era un insignificante burattino.
Per il governo giallo-rosso Conte è un grande premier. Per l'opposizione è un traditore criprocomunsta, asservito all'Europa.

10. Critiche al futuro
A Governo non ancora insediato, la neo-opposizione si lancia nelle "critiche al futuro": i giallo-rossi aumenteranno le tasse, faranno la patrimoniale, riempiranno l'Italia di clandestini e forse....mangeranno i nambini!

VEDI PARTE 1°




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011