Immagine di profilo di eva zenith
Altre Notizie dell'utente


Perchè l'Italia non uscira dalla crisi prima del 2050
1. Nell'economia, secondo un indice di efficienza ed efficacia delle imprese, il nostro Paese si piazza al 44imo posto su 51, superato anche dalla Grecia (IMD International). 2. In base agli...



Appalti legalmente truccati *
Da almeno 30 anni, esistono solo appalti truccati "legalmente". Non esitono appalti sostanzialmente regolari, ma solo appalti formalmente regolari. Lo sanno tutti coloro che hanno partecipato ad un...



Illusioni compensatorie
La voce del mondo ogni giorno ti urla: "non sei nessuno, non conti niente, non vali niente, non esisti". Droghe, farmaci, violenza, alcol, gioco d'azzardo, social networks sono modi illusori di...



QUIZ
ABC+MN = DC Chi risolve il quiz avrà in premio una settimana sul mar Rosso a sue spese.



Il mito dello sviluppo infinito e la crisi del capitalismo in Occidente
Dopo 20 anni dalla caduta del muro di Berlino, cioè dal fallimento del comunismo, l'Occidente registra una crisi senza precedenti che è destinata ad essere permanente. Gli ultimi respiri di un...



Le strategie legali dell'impero (Eva Zenith )
Un impero non nasce e non cresce senza azioni vistosamente illegali. L'Impero di Occidente si è sviluppato anche attraverso guerre, stragi, omicidi di capi di Stato, terrorismo,...



L' illusione dei Centri per l'Impiego e del reddito di cittadinanza
I Centri per l'impiego (Cpi) sono strutture pubbliche, coordinate dalle Regioni, che favoriscono sul territorio l'incontro tra domanda e offerta di lavoro e attuano iniziative e interventi di...



Lo specchio: ceto politico e società
Questa non è la difesa di un ceto politico, che è indifendibile. E' il tentativo di disoccultare un meccanismo di proiezione la cui esistenza è insieme sintomo di un disturbo psicologico e prodromo...



La penosa retorica dell'opposizione
Sarebbe normale per l'opposizione, criticare il M5S per la mancata chiusura dell'ILVA o della TAV, per l'entrata dello Stato nell'eurovora Alitalia, per gli eccessi di limiti al reddito di...



La penosa retorica dell'opposizione - Parte 2°
Di eva zenith · creato il 12/09/2019 00:43 · vista 311 volte · POLITICA · LOMBARDIA


Il passaggio dai giallo-verdi ai giallo-rossi non ha migliorato la penosa retorica della neo-opposizione.

6. Il Governo giallo-rosso è "mostruoso"
Non c'è rappresentante della neo-opposizione che non si lanci in invettive che dipingono il Governo giallo-rosso come "innaturale", "mostruoso", "poltronaro" ecc. Però non c'è nessuno che spiega il perchè. Non si capisce qual è la differenza fra "l'innaturale" governo giallo-verde e "l'innaturale" Governo giallo-rosso. Sono entrambi Governi parlamentari necessitati da un esito elettorale nel quale nessun partito ha avuto la maggioranza assoluta.

7. Elezioni subito
Le elezioni sono state fatte il 4 marzo 2018. Dopo soli 18 mesi il centro-destra esige nuove elezioni, perchè ha vinto alcune elezioni amministrative. La richiesta è insensata ed era ovvio che nessuno l'avrebbe accettata. D'altronde persino la Lega (Salvini) dichiarava che la vittoria nelle amministrative non era motivo sufficiente per rifare le elezioni nazionali. Ora il voto diventa obbligatorio ed urgente.

8. Il Governo più rosso della storia d'Italia
Alla vigilia del contratto MS5 e Lega, tutti i partiti di opposizione (PD, FI, FdI) chiedevano in tv che i due si mettessero d'accordo. Il giorno dopo il contratto tutti hanno continuato a chiedere che il governo cadesse. La critica principale al M5S era quella di incompetenza, non quella di "sinistrismo". Oggi il Governo giallo-verde è caduto. La Lega parla di tradimento (non si capisce perchè e chi ha tradito chi), e FI e FdI che chiedevano la caduta del Governo strillano sul "governo più rosso della Storia" definendo il M5S un partito di sinistra, anche se sapevano benissimo che esisteva questa possibilità.

9. Conte traditore
Per il governo giallo-verde Conte era l'arbitro, l'equilibratore neutrale. Per l'opposizione era un insignificante burattino.
Per il governo giallo-rosso Conte è un grande premier. Per l'opposizione è un traditore criprocomunsta, asservito all'Europa.

10. Critiche al futuro
A Governo non ancora insediato, la neo-opposizione si lancia nelle "critiche al futuro": i giallo-rossi aumenteranno le tasse, faranno la patrimoniale, riempiranno l'Italia di clandestini e forse....mangeranno i nambini!

VEDI PARTE 1°




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011