Immagine di profilo di Cittadini del Mondo
Altre Notizie dell'utente


SINISTRA E COSTITUZIONE, UN’ASSEMBLEA CHE HA APERTO UNA SPERANZA DI PAOLO FERRERO
VIDEO FORUM (link)LA VIA MAESTRA - INTERVENTO DI PAOLO FERREROAssemblea aperta promossa dalle associazioni per la Costituzione Roma 8 settembre 2013 (Centro Congressi Frentani) Pubblicato in data...



VI_4 INTERVISTA A UGO MATTEI
"UNIRSI È IMPORTANTISSIMO, IL SOLO PATRIMONIO A DISPOSIZIONE DELLA RESISTENZA"Fonte controlacrisi.org – 07/10/2013 – Accedi alla pagina web originale – Autore: Isabella...



3 INTERVISTA AL COSTITUZIONALISTA PROF. GIOVANNI FERRARA
INTERVISTA AL COSTITUZIONALISTA GIOVANNI FERRARARIFORMA COSTITUZIONALE, GIANNI FERRARA: «POTERI ABNORMI AL PREMIER»CRITICO IL COSTITUZIONALISTA GIANNI FERRARA: «SI VUOLE ROVESCIARE...



L'UMILTÀ COSTITUZIONALE DI WALTER TOCCI DISCORSO AL SENATO
L'UMILTÀ COSTITUZIONALE DI WALTER TOCCIDISCORSO PRONUNCIATO IN SENATO IL 9 LUGLIO 2013 PER MOTIVARE IL VOTO DI ASTENSIONE SULLA LEGGE DI MODIFICA DELL'ARTICOLO 138 DELLA COSTITUZIONELeggi...



XI_2 INTERVENTO DI ALBERTO VANNUCCI
INTERVENTO DI ALBERTO VANNUCCICOSTITUZIONE: UNICA SPERANZA DI SALVARE L’ITALIA DALLA BANCAROTTA MORALEFonte – 16/10/2013 – Accedi alla pagina web originale – Autore Alberto...



2 -INTERVENTO DI FRANCO MONACO LA DECADENZA DELLA COSTITUZIONE
“Articolo 138: Difendiamo la Costituzione” – Notiziario del Forum Cittadini del Mondo R.AmarugiIL PD NON PUÒ CAMBIARE LA CARTA SENZA AVERE AVUTO LA DELEGA E CON CHI...



8 - COMUNICATO ANPI
COMUNICATO DELLA SEGRETERIA NAZIONALE DELL’ANPI SULLA MANIFESTAZIONE DEL 12 OTTOBRE A ROMA:Fonte – 25/09/2013– Accedi alla pagina web originale – Autore : Segreteria Nazionale...



4 - INTERVISTA A MAURIZIO LANDINI
NO AL GOVERNO DIVERSAMENTE BERLUSCONIANOINTERVISTA A MAURIZIO LANDINI: «LA STABILITÀ VERA SERVE A FARE SCELTE PER GLI INVESTIMENTI E CONTRO LA DEINDUSTRIALIZZAZIONE».«SERVE...



IX_2
INTERVENTO DI GUSTAVO ZAGREBELSKY ALLA MANIFESTAZIONE DEL 12 OTTOBRE“SCRITTA DA GENTE SANA, PER GENTE SANA”Fonte libertaegiustizia.it– 13/10/2013 – Accedi alla pagina web...



XII_4 RASSEGNA STAMPA
Di Cittadini del Mondo · creato il 24/10/2013 10:17 · ultima modifica 24/10/2013 10:57 · vista 1544 volte · POLITICA · ITALIA














OK DEL SENATO ALL'ISTITUZIONE DEL COMITATO DEI 42 PER LE RIFORME

Fonte ilsole24ore.com – 23/10/2013 – Accedi alla pagina web originale – Autore: Nicoletta Cottone
Consulta la notizia on line sul sito del Forum CdM

L'Aula del Senato ha approvato il ddl costituzionale che istituisce il comitato parlamentare dei 42 per le riforme costituzionali. Hanno votato a favore in 218, contrari 58, 12 gli astenuti. Il quorum richiesto alla Costituzione per le modifiche della Carta pari ai due terzi dei componenti dell'assemblea era 214. Il ddl passerà ora all'esame di Montecitorio, per la seconda lettura prescritta dall'articolo 138 della Costituzione per entrambi i rami parlamentari. «Per portare il Paese fuori dalla crisi c'è assolutamente bisogno delle riforme che sono attese da trent'anni. Il bicameralismo perfetto è ormai qualcosa di intollerabile e ha grandi costi», ha detto il ministro Quagliariello replicando, nell'aula del Senato, alle critiche del Movimento Cinque Stelle.

Seconda lettura a Palazzo Madama
È stata la seconda lettura al Senato: per l'approvazione era sufficiente la maggioranza assoluta, ma per evitare un possibile referendum, il ddl doveva passare con i due terzi dei voti dei senatori.

Saranno 42 i componenti
I componenti del comitato saranno in tutto 42: venti senatori e venti deputati nominati dai presidenti delle Camere su indicazione dei gruppi parlamentari, più, di diritto, i due presidenti delle commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato cui é affidata congiuntamente la presidenza dell'organismo bicamerale.

Prima riunione entro 10 giorni dall'entrata in vigore della legge
Il comitato dovrà riunirsi al massimo entro 10 giorni dall'entrata in vigore della legge. Il Parlamento avrà 18 mesi per procedere all'esame dei progetti di legge in materia di riforme. Il comitato dovrà approdare a un testo di revisione dei titoli I, II, III, V della seconda parte della Costituzione per quanto riguarda la forma stato, la forma di governo, il bicameralismo, gli enti locali (quindi anche, eventualmente, la questione province). Potranno essere rivisti anche altri capitoli della costituzione ma solo se le modifiche saranno «strettamente connesse».

Sulla legge elettorale il Comitato potrà elaborare solo una proposta di riforma del sistema di voto a regime
Sul fronte della legge elettorale il comitato potrà occuparsene esclusivamente se sarà «conseguente» al nuovo assetto istituzionale. In pratica, il comitato potrà elaborare solo una proposta di riforma del sistema di voto a regime, senza impedire che, nel frattempo, le commissioni Affari costituzionali, si occupino dei ritocchi al Porcellum con una legge 'ponte' o di 'salvaguardia' in caso di elezioni anticipate. «Sarebbe un'altra caporetto della politica se fosse la Consulta a cambiare la legge elettorale. Se si fallisce, credo che il governo, con tutte le cautele, debba intervenire», ha detto il ministro delle Riforme Quagliariello.

 




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011