Immagine di profilo di Scisciano Notizie
Altre Notizie dell'utente


Buon Anno dal Direttore di Scisciano Notizie
E’ stato un anno difficile per l’Italia e per gli italiani, un anno di sacrifici e di promesse non mantenute. E’ stato un anno in cui i cittadini hanno potuto toccare con mano, come...



Scisciano. L’Assessore Giuseppe La Rezza “ Voglio essere ancora protagonista per ricostruire la speranza”
Dottore La Rezza, lei è sicuramente tra gli amministratori di punta nel nostro paese per la sua esperienza, per i ruoli assunti. L'impegno amministrativo a cui è principalmente legata...



Scisciano - Intervista al Prof. Edoardo Serpico Assessore all’Urbanistica.
Scisciano 27 gennaio 2011. Il professore ha gentilmente accolto il nostro invito ad illustrare il nuovo assetto organizzativo reso all’Ufficio Tecnico Comunale di Scisciano. La nostra...



Scisciano. Il dr Di Palma Carmine lancia la sua candidatura a sindaco
Abbiamo avuto il piacere di intervistare il Dottore Carmine Di Palma, stimato medico, valente politico, grande sportivo e medico della Juvenes Scisciano. Le chiediamo Dottore: Nel campo politico lei...



Scisciano: Un nuovo percorso politico, primarie di coalizione per il candidato sindaco?
Il prossimo anno ci saranno elezioni nazionali ed amministrative e c’è il rischio che le prime coprano le seconde. Nelle amministrative è molto importante la persona, per cui il...



I segni dell'inciviltà
Ingombranti sacchi neri giacciono da mesi lungo la strada periferica della località Spartimento di Scisciano, dove la raccolta differenziata ha raggiunto apprezzabili risultati. Cinque,...



Scisciano. Rifondazione Comunista:”dalla parte dei cittadini”
Intervista all’avv. Dioguardi Sabatino segretario politico del Partito Rifondazione Comunista di Scisciano, ci pregiamo di chiedergli: DA STORICO COMUNISTA DEGLI ANNI CHE "FURONO" AD ATTUALE...



Scisciano. I Residenti di Corso Umberto I° diffidano l’amministrazione comunale
Continuano i disagi per mancanza di pressione nella condotta principale dell'acqua che alimenta le abitazioni di Corso Umberto I. I cittadini residenti si organizzano e rendono pubblico il loro...



Scisciano: intervista al vicesindaco dr. Eduardo Nava
La Redazione di Scisciano Notizie attraverso il giornalista Raffaele Ariola ha intervistato Eduardo Nava vicesindaco di Scisciano con delega al Bilancio. Dr. Nava Lei è indubbiamente...



Scisciano: c'è qualcosa di nuovo....
Di Scisciano Notizie · creato il 21/01/2013 14:16 · vista 1511 volte · POLITICA · CAMPANIA


Sembra normoritmico il polso politico-amministrativo dei nostri cittadini. E' presto ancora o, "gatta ci cova"? Tentiamo di scoprirlo. Intanto presentiamo una prima intervista fatta all'ingegnere Vincenzo Acerra, rappresentante dell'area moderata della politica sciscianese.

Gentile ingegnere, siamo quasi al termine del mandato elettorale, come giudica il lavoro della maggioranza?

Da osservatore attento, non posso esimermi dal dare un giudizio molto negativo dell'operato dell'attuale maggioranza. Sono ormai trascorsi più di quattro anni di governo del territorio e nulla è stato fatto per il miglioramento della viabilità pubblica, per l'ampliamento della rete fognaria, per la realizzazione di parcheggi in zone nevralgiche del paese, per la crescita culturale e la socializzazione dei giovani, ma, soprattutto, per la salvaguardia della salute pubblica nonostante le tante promesse fatte nel corso dell'ultima campagna elettorale e malgrado il sindaco e buona parte della sua maggioranza siano al secondo mandato.

Quanto di positivo e quanto di negativo è stato fatto? Ritiene che i cittadini siano soddisfatti?

Di negativo c'è il non aver preso alcun provvedimento per eliminare o quantomeno ridurre l'annoso problema ecologico del "cimitero delle gomme" in località San Martino sebbene dal 2003 i rilievi dell'ARPAC mettevano in evidenza la tossicità del sito ed invitavano l'Amministrazione ad intervenire in tempi rapidi per scongiurare un ulteriore degrado dell'ambiente circostante, il non aver messo in esercizio il parcheggio sotterraneo ubicato al centro del paese evitando la sosta selvaggia che si registra nelle adiacenze della Piazza xx Settembre sebbene, il progetto risalga a quasi quindici anni fa, il non aver provveduto a realizzare marciapiedi e rotonde, mentre nei comuni limitrofi tali opere venivano eseguite migliorando nel contempo l'arredo urbano (vedi Nola, San Vitaliano, Marigliano) e consentendo (vedi adeguamento marciapiedi nel centro storico di Marigliano), anche ai diversamente abili di fruire di tali opere.

Per quanto riguarda le "Case sparse" è lo stesso ritornello? Cosa ha da obiettare?

A Palazzuolo ci si è dimenticati della ristrutturazione della piazzetta mentre a Spartimento si è persa l'ennesima occasione di migliorare il collegamento con Somma Vesuviana, oltre a non aver ampliato la rete fognaria, o creato spazio verde attrezzato. Di positivo si registra la ristrutturazione dello Stadio Comunale anche se di fatto l'opera non risulta del tutto compiuta visto che il terreno di gioco non è praticabile e vi sono ancora alcuni problemi da risolvere in merito al collaudo degli spalti ed in ogni caso si profila l'ennesimo problema di gestione. Anche dal punto di vista programmatico il non aver redatto un piano di localizzazione per l'istallazione di antenne telefoniche ha esposto e continua ad esporre i cittadini ad un uso non regolamentare del territorio.

C'è ancora un anno di tempo, è possibile realizzare qualche cosa di importante?

Vede, il problema principale, è che non c'è una manifesta volontà a "fare" per il paese. Esistono, infatti, opere e\o che non richiedono costi ingenti né tempi di realizzazione lunghi. Si parla da tempo di ristrutturazione della scuola elementare Matteo Rossi con fondi già individuati, di gestione di terreni comunali nelle adiacenze di insediamenti urbani dove realizzare zone verdi con giochi per i più piccini, di miglioramento della rete adsl nelle periferie, di chiusura varchi alveo per impedire la carrabilità ed uso improprio dello stesso con sversamenti di rifiuti e\o liquami.

Da acuto osservatore, pensa che i cittadini di Scisciano siano stati anche loro coinvolti da questo deprecabile distacco dai valori della Politica che si evidenzia in tutta Italia?

Il periodo storico nazionale mostra un allontanamento dalla politica o comunque un forte senso di insofferenza che si concretizza nell'affermazione di movimenti di protesta. A Scisciano la gente appare rassegnata e tale atteggiamento è quello più preoccupante perché in genere finisce con il favorire proprio chi determina tale clima.

Per le prossime elezioni amministrative è più concreto e utile presentare liste di singoli partiti, di alleanze compatibili o liste civiche?

Le ultime elezioni Amministrative, in Italia, hanno registrato, anche nei comuni con più di quindicimila abitanti, la presentazione di molte liste civiche in base al principio che i problemi da fronteggiare, avendo carattere locale, vadano governati con soluzioni di buon senso che non hanno colore politico. Non si è chiamati ad operare su questioni di macroeconomia per cui la scelta da compiere è quella di mettere in campo competenze e voglia di operare; è importante evitare che giunta e deleghe vengano assegnate a persone impreparate, bisogna valorizzare le intelligenze, si deve essere chiari nella stesura del programma indicando i tempi e i modi di sviluppo e gestione della cosa pubblica. Per questi motivi ritengo indispensabile il coinvolgimento di individui prima ancora che i partiti e mi auguro che le singole forze politiche possano cogliere tale occasione di riscatto appoggiando in modo convinto candidati scelti in base a criteri meritocratici.




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011