Immagine di profilo di PRC Pisa
Altre Notizie dell'utente


Rappresentanza: arrivano il porcellum sindacale e le sanzioni per chi lotta
di Luciano Muhlbauer- L’hanno fatto in tempi da record, senza dire nulla a nessuno e sotto la potente spinta del timore che una legge sulla rappresentanza sindacale si potesse materializzare...



IL TRASPORTO PUBBLICO E' UN SERVIZIO DA DIFENDERE
Esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per la mancata intesa tra organizzazioni sindacali e CTT Nord per l’applicazione del nuovo contratto integrativo. In questi mesi di trattativa avevamo...



Quando un regalo NON dovrebbe esser gradito
San Giuliano T 6 agosto 2014 Il 31 Luglio scorso è stata sottoposta al Consiglio Comunale la delibera di approvazione definitiva relativa alla Variante San Zeno a San GiulianoDal momento che...



I circoli danno la carica: nessuna rassegnazione, ma più chiarezza strategica, più partito
di Dino Greco - Milano. Hanno risposto i 260, dalle federazioni e dai circoli del Nord, alla chiamata a confronto decisa dalla segreteria nazionale di Rifondazione per aprire, senza rete, una fase...



Ora basta! Andiamo a prenderli noi
da LIBERAZIONEdi Dino GrecoOra basta! C’è una sola cosa decente da fare, e subito, se non si vuole sprofondare, ancor più di quanto non sia già avvenuto,...



PARTE LA GRANDE SVENDITA. Saccomanni: "Si comincia dalle Poste, poi vediamo"
di Dino Greco Il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni annuncia per domani il decreto sulle privatizzazioni. Secondo il titolare delle Finanze, al primo posto dell'agenda andrà il 40% di...



SIAMO MORTI ?
di Ramon Mantovani - 2 marzo 2013 Lo stato d’animo non è dei migliori. Eppure bisogna cercare di essere lucidi. E di ragionare.Non partecipo all’orgia dei social network, sui...



Legge elettorale, D'Alema sfida Renzi. E alla Camera è già rinvio
Dopo lo “strappo” di Gianni Cuperlo, che si è dimesso da presidente del partito, il clima dentro il Pd si fa sempre più incandescente, con la minoranza interna che,...



ECCO L' IMPRESENTABILE di Ingroia: è un medico comunista
Marino Andolina, pediatra di Trieste, attivo nei teatri di guerra, nemico delle multinazionali del farmacodi Checchino Antonini La caccia alle streghe di Ingroia è partita alla grande: da...



Landini a testa bassa attacca Camusso
Di PRC Pisa · creato il 15/01/2014 21:32 · vista 1193 volte · LAVORO · ITALIA


di Antonio Sciotto – il manifesto

Cgil, scontro sulla rappresentanza. Il leader della Fiom chiede di ritirare la firma sull’accordo con Confindustria. E un referendum

Con­vo­ca­zione di un diret­tivo ad hoc; con­sul­ta­zione con voto vin­co­lante e cer­ti­fi­cato degli iscritti alla Cgil; sospen­sione della firma in attesa dell’esito finale della con­sul­ta­zione; con­vo­ca­zione e svol­gi­menti di assem­blee in tutti i luo­ghi di lavoro. La segre­te­ria della Fiom ha for­ma­liz­zato ieri, con una let­tera, le cri­ti­che alla firma della Cgil all’accordo che rende ope­ra­tiva l’intesa con Con­fin­du­stria sulla rap­pre­sen­tanza siglata il 31 mag­gio scorso: e così a pochi mesi dal Con­gresso di mag­gio, sale la ten­sione tra i due lea­der sin­da­cali Mau­ri­zio Lan­dini e Susanna Camusso. La Fiom aveva già stig­ma­tiz­zato la pre­vi­sione di san­zioni in caso di man­cato rispetto degli accordi, l’introduzione dell’arbitrato inter­con­fe­de­rale e una gene­rale limi­ta­zione delle libertà sin­da­cali in con­tra­sto con la recente sen­tenza della Corte Costi­tu­zio­nale sulla Fiat.

«Non è com­pren­si­bile – scrive la Fiom – che tutto ciò sia avve­nuto senza met­tere tutte le cate­go­rie della Cgil nella con­di­zione di poter cono­scere, discu­tere e deci­dere prima di arri­vare alla firma. Del resto è noto come la Fiom, in que­sti anni, sia stata pie­na­mente coin­volta e oggetto di pro­cessi tesi a negare agi­bi­lità e libertà sin­da­cali e d’azione nei luo­ghi di lavoro». «Le vicende Fiat e gli accordi sepa­rati sono stati più volte oggetto di discus­sione con­giunta con la segre­te­ria della Cgil nazio­nale», ricorda ancora la nota della Fiom, che con­voca per il 16 gen­naio il Comi­tato cen­trale dei metal­mec­ca­nici Cgil, dove è invi­tata a inter­ve­nire la stessa Susanna Camusso.

La Fiom chiede anche che sia con­vo­cato «con urgenza» il diret­tivo della Cgil. E intanto invita le pro­prie strut­ture ter­ri­to­riali a «rin­viare» le assem­blee con­gres­suali a dopo il 16 gen­naio. «Abbiamo appreso della firma di un accordo defi­nito “Testo unico sulla rap­pre­sen­tanza Con­fin­du­stria, Cgil, Cisl e Uil” con una serie di con­te­nuti mai discussi in nes­sun orga­ni­smo diri­gente della Cgil», scrive Lan­dini. «Il nuovo accordo – è la cri­tica della Fiom – pre­vede san­zioni verso i sin­da­cati o i lavo­ra­tori eletti, intro­duce l’arbitrato inter­con­fe­de­rale in sosti­tu­zione dell’autonomia delle sin­gole cate­go­rie e com­pa­iono ele­menti che con­fi­gu­rano una con­ce­zione pro­prie­ta­ria dei diritti sin­da­cali, di fatto limi­tano le libertà sin­da­cali anche in con­tra­sto con la recente sen­tenza della Corte costi­tu­zio­nale sulla Fiat».




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011