Immagine di profilo di Zag(c)
Altre Notizie dell'utente


I dati confermano
Com'è che dice il detto popolare? "Sbagliare è umano, perseverare è diabolico"  Questo nella presunzione che si stia sbagliando. se invece non è un errore, non ci si...



e se vincesse Berlusconi?
A leggere gli ultimi sondaggi, fatto dai vari istituti, sostanzialmente il distacco fra PDL-centro destra e PD-centro sinistra si aggira sui 6 punti con un PDL in crescita e un PD in calo. Siccome la...



A proposito di referendum sull'Euro
      Considerazioni dopo il seminario/convegno "UNIONE EUROPEA: crisi democratica e crisi economica" Che questa fosse una emerita sciocchezza ne avevo avuto sentore a...



Quel che ci raccontano e la realtà
Quel che ci raccontano e la realtà Gli obbiettivi dei governi, di tutti i governi sono sempre stati libri dei sogni.Questa volta però è diverso. Quei sogni nonci sono stati...



tasse e il territorio
La Lega e il Pdl trovano l’accordo promettendo solennemente di trattenere presso le Regioni del Nord il 75 per cento dei tributi erariali del territorio.Questo è una enorme str....ta. Ma...



Incagliata la nave Letta appena uscita dal porto.
    Stupisce lo stupore con cui è stata accolta dai mass media e dai "commentatori" embedded l'ovvietà dell'indecisione o meglio della mancanza di coesione di intenti...



Ma il grillismo fu vera gloria?
    A quasi due mesi dalle elezioni, il quadro istituzionale è più chiaro, credo, e quindi è tempo di alcune considerazioni, che prima non si potevano fare. Da...



Gestione del dissenso sociale. Importante il controllo mediatico
Verso la fine della ridicola campagna elettorale ci si affila le armi per riconquistare gli assetti di gestione del potere mediatico e di controllo del dissenso ( chi governerà il paese,...



Faccia di ...bronzo!
    E’ strano, ma ho sempre sostenuto che per poter essere al potere, o esserne i pennivendoli o solerti galoppini e sostenitori occorre una buona dose di "faccia da culo". Cosa...



La colpa è sempre di quello che c'era prima
Di Zag(c) · creato il 04/06/2013 12:42 · vista 1372 volte · POLITICA · ITALIA


E’ incredibile come tutti i mass media si siano accorti , in queste ultime settimane e tutti insieme , accoratamente, che in Italia esiste la disoccupazione più alta che nel resto dei paesi d’Europa e che la “riforma” Fornero ha prodotto più precari e disoccupati.

Ora se solo si metta a confronto gli stessi mass media, politici, sindacalisti di qualche mese fa, quando impazzava l’icona della “madonna lacrimevole”, le sue esternazioni, dichiarazioni, gli elogi che venivano profusi, e sopratutto il suo apporto al mondo del lavoro , quel tocco in più in quanto “donna e madre” , si stenta a credere che siano gli stessi di oggi . Eppure i giornalisti son gli stessi , i direttori gli stessi,politici e sindacalisti gli stessi e questi ultimi ancor più accoratamente tutti insieme Anche ammettendo che si possa cambiar opinione ( come diceva quella sciocchezza che “solo i cretini non cambiano opinione”?)

Ma accanto a questo trovar il colpevole sempre in quello che il precedessore ha fatto vi è un’altra cosa che mi colpisce. Di fronte a tutto questo dramma sociale, a questa catastrofe che nemmeno una guerra nucleare avrebbe potuto generare ( lo studio della CGIl pone in 60 anni il tempo necessario per ritornar ad una occupazione ante crisi. Ma a lavorar sul serio e con provvedimenti seri!), quali sono le scoperte , i colpi di genio di questo governo?

1) La repubblica presidenziale , ma a doppio turno ( scambio di favore fra bande rivali)

2) scambio generazionale ( ancora?) I “vecchi” lavoratori “garantiti” possono andare in pensione prima, ma pagando una “penale” per l’anticipazione. Secondo l’assioma che questo garantirebbe l’assunzione di giovani e che il risparmio andrebbe a favorire i giovani lavoratori

3) sospendere , per poco però, IMU e aumento dell’IVA

4) rifinanziare la CIGS ( non si sa con che soldi e con che risorse)

5) confermare l’acquisto degli F35 e in più comprare altre 12 navi da guerra . Tutto messo nel bilancio delle Attività Produttive e persino nel ministero dell’Istruzione

6) Detassare le imprese che assumono giovani a tempo indeterminato.

Ed è questa asserzione e volontà del governo la più curiosa, che dimostra o che non hanno capito una beneamata mazza di quel che è successo, che succede o che succederà oppure che non sanno che pesci prendere e vanno a tentoni. Parlano e fanno tanto per non star senza far nulla ( che sarebbe meglio e farebbe meno danni se fosse ancor possibile!)

Come se i padroni assumono per il piacere di assumere e per essere buoni e volenterosi, come se assumere fosse un’opera di carità e non legato ad una precisa regola del produrre per vendere e far profitti, e che se nessuno compra ( perché non si hanno soldi) non si può nemmeno produrre ( e quindi assumere).

Questa è l’ennesima dimostrazione che le motivazioni che spingevano la “madonna lacrimevole” ( e prima di lei, il santo Biagi e il venerando D’Antona e il beato Ichino a far dire che era la rigidità in ingresso e quello in uscita l’ostacolo alla piena occupazione e che rimossi questi tutto sarebbe andato per il verso giusto. Il famoso ormai defunto art 18) , a cui ora si riversano tutte le colpe, è in realtà una declinazione che pervade tutto il ceto politico e che ormai è cultura dominante e pensiero unico.

Si potrà mai vedere il tempo in cui queste sciocchezze si mettano la dove è il loro giusto posto, le idee e chi da gambe a queste idee?

Come si diceva una volta con il pessimismo della ragione e l’ottimismo della volontà




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011