Immagine di profilo di Zag(c)
Altre Notizie dell'utente


I dati confermano
Com'è che dice il detto popolare? "Sbagliare è umano, perseverare è diabolico"  Questo nella presunzione che si stia sbagliando. se invece non è un errore, non ci si...



I nemici dei miei nemici sono miei amici.
Ecco il passaggio mentale che attira molti degli "sbadati" , dei "confusi" dei italioti elettori votanti. In questo Grillo rappresenta, e si costruisce il personaggio ad hoc. Le sue battute, i suoi...



Libertà per i prigionieri politici
Roma, ore 17 Piazza del Colosseo. (video) Lo so non saranno in molti, anche se le sigle di organizzazioni aderenti sono molte, ma i militanti e manifestanti pochi. Si stendono i veli , le bandiere,...



sul decreto di commissariamento ILVA
    Per gente abituata a vedere dietro le apparenze , il decreto per il commissariamento dell'ILVA è un libro aperto! E anticipo le conclusioni del mio ragionamento. Il Governo...



Sit In "tanto pé campà"
Anche nel pomeriggio qualche decina di contestatori era davanti a Montecitorio. Grillini, ma anche militanti di Sel, e gente incazzata comunque. Tifavano per Rodotà e ritmavano il suo nome....



"Faceva meglio a non venire"
Questa la frase che sintetizza meglio di qualsiasi cosa la visita della Boldrini a Civitanova e le contestazione di cui è stata fatta oggetto. Non certo alla persona , ma a cosa rappresenta....



La telenovelas dei rifiuti nel Lazio
L'ultima puntata vede il Tar bocciare il piano regionale della Polverini: viola le direttive Ue.(e mica ci voleva tanto!) Prontamente era intervenuto il ministro "decreto Clini" (tutto si risolve per...



La coerenza di Bonanni
Tanto di cappello al segretario della CISL per la sua coerenza , senza se e senza mA. Cosa mi ha fatto dare questo atto di merito? Ma dalle ultime sue esternazioni, interviste, presa di...



Un pensierino sui Monti bond e MPS
Per chi è appassionato di vicende economiche e bancarie il caso MPS è oggetto di indagine e di conoscenza molto significative. Il dibattito intorno a MPS si è sviluppato intorno...



attenti al Memorandum
Di Zag(c) · creato il 22/12/2012 12:29 · vista 638 volte · POLITICA · ITALIA


L'han chiamato così il discorso che terrà Monti a fine legislatura. Sarà , dice qualcuno, il suo testamento e al pari della lettera Draghi- Trichet l'agenda per il nuovo governo che si insedierà. Il dettame che l'Europa ( per quel che si intende per Europa) impone all'Italia. Le cose che Monti non è riuscito a fare e che il nuovo governo dovrà fare.

Chiaramente l'"Europa" avrebbe voluto che direttamente Monti avesse avuto l'investitura popolare e governare l'Italia con l'appoggio della volontà popolare. Ci han provato. Hanno messo alla bene e meglio il massimo dei rappresentanti che potevano racimolare. Montezemolo, Casini, Bonanni, Il Vaticano con Bagnasco, Fini, e poi scompaginare quel che rimane del PDL, le Acli, la Caritas, ecc ecc. Poi sono andati alla conta. I sondaggi, però, attribuiva a questa nuova fantomatica forza partitica, uno scarso 15% , a ben andare. Poca cosa per poter pretendere, pur dal morbido e accondiscendente Presidente( un po irrigidito per la verità negli ultimi tempi per lo sgarbo ricevuto di lesa maestà) , la possibilità di un incarico per formare il nuovo governo alla prima battuta. Da qui il passo indietro di Monti ( come una giovinetta fino all'ultimo "si era tirata la calzetta" Mi spoglio, No! mi vergogno, allora che faccio mi spoglio? ). Purtuttavia l'operazione ha ottenuto , anche se minimale, il suo obbiettivo. Il Politico Monti ha capito che per poter essere della partita alla prossima tornata deve avere alle spalle un partito che l'appoggia. Non basta avere l'appoggio indiretto, anche se fedele del PD e quello incondizionato di Napolitano. Sono sempre dei mercenari, anche se fedeli. Occorre anche avere delle truppe, una fanteria in Parlamento, delle truppe che lo possano sostenere e affrontare le battaglie e sfidare i veti incrociati. E in questo l'operazione , con quel 15% o giù di li, in un Parlamento che può contare come massimo partito al più un 30% . Quel 15% può condizionare il PD ( che da tutti è dato come il partito di maggioranza relativa) , garantire una maggioranza in parlamento ( insieme a qualche altra "rumenta" raccattata per strada) se non obbligarlo a scelte , difficili da digerire.
Ora le vie d'uscita per la futura guida del nuovo governo, viene confermata in due opzioni a seconda della dinamica dei risultati elettorali.
E' indubbia una maggioranza parlamentare composta di questo nuovo soggetto partitico chimato "terza repubblica" , i "moderati" comprendendo Casini, Fini, e residui dei "liberal" del PDL. Insomma il partito dei Montiani, legati alla Confindustria, ai grandi gruppi industriali ( per quel che si possa intendere "grandi industriali" in Italia,) , parte delle banche, della finanza, Assicurazioni ecc ecc . insieme al PD e alla "rumenta" che si potrà raccogliere più o meno "fiancheggiatori". Non altrettanto scontato è chi guiderà questa compagine. Le alternative sono

Bersani ( che sembra scontato) con iniezioni robuste del blocco sociale di nuova formazione ( Monti?, Passera? Montezemolo? l'ordine decrescente è in funzione del peso elettorale che questo nuovo blocco raggiungerà)Monti. Ma solo in seconda battuta e se l'incarico a Bersani non sortirà i risultati sperati. Di qui la messinscena della Terzietà che dovrà sostenere Monti se vuole reggere il moccolo di questa sceneggiataIn ultima istanza ripescare dal cappello della fantasia un altro personaggio "tecnico" vicino al mondo finanziario e alla borghesia industrialista tedesca

E noi?
Noi staremo a guardare, a giocare ad indovinello di chi e come si spartiranno la nostra vita e l'esistenza dei nostri giovani.
Abbiamo speranza?
Per il momento no. Abbiamo molta strada davanti a noi da percorrere, Strada, fatica e tanto lavoro da compiere!




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011