Immagine di profilo di Impronta Unika
Altre Notizie dell'utente


Da non credere:luce più cara da maggio del 4,3%
Bolletta della luce più cara da maggio. L’Autorità per l’energia ha approvato l’adeguamento della componente tariffaria a copertura dei costi per gli incentivi diretti alle fonti rinnovabili ed...



Arriva la tassa di sbarco ma i super ricchi non pagheranno. È polemica
Un euro a testa per sbarcare, chi arriva in yacht non paga. Il sindaco di Marciana Ciumei: “E’ la legge che ce lo impone” Anche l’isola d’Elba si appresta a varare la...



Podere al Popolo!
Il progetto Accesso alla terra nasce come strumento per aiutare i giovani aspiranti contadini a iniziare la propria attività, con l’obiettivo di salvare il paesaggio rurale dalla...



30 apr 2012 siamo in deficit di speranza
Se ad un italiano si chiede di indicare a quale gradino della scala sociale pensa di appartenere, nel 53% dei casi risponderà che la sua posizione è “medio-bassa”, se non “bassa”. Il sociologo Ilvo...



IMU, CORNUTI E MAZZIATI
Una tassa che colpisce i più deboli, mentre i grandi costruttori restano fuori. Per chi ha comprato casa, dopo 30 anni di risparmi, sarà come pagare il fitto per vivere a casa sua Un tempo c’era...



al potere senza arricchirsi
E’ un momento paticolare quello che stiamo vivendo,nel quale hanno il via libera tutti gli istinti più animali,e l’hanno in modo incontrollato.Questo ha condotto l’uomo a...



Ci siamo mangiati l’ultimo pesce del Mediterraneo
Oggi inizia la dipendenza dell’Italia dal pescato d’importazione Avete preparato un piatto di triglie? Oppure stare per uscire e comprare una fetta di pesce spada. Potrebbe essere l’ultimo...



In India safari umani sulle tracce degli Awá
Molti Awá sono ancora incontattati, e stanno fuggendo per salvarsi la vita. Ma c’è un uomo che può fermare i taglialegna: il Ministro della Giustizia brasiliano. In questo momento non è una sua...



RIFIUTI RADIOATTIVI NEL PORTO DI TRIESYE
  VIOLATA LA NEUTRALITA’ DEL TERRITORIO LIBERO – LA POPOLAZIONE NON E’ STATA INFORMATA DEI PIANI DI EMERGENZA – INTERVENGA L’ONU Il prossimo arrivo di un carico...



Terremoto: scossa ondulatoria e sussultoria magnitudo di 5.7avvertita da Milano a Ravenna
Di Impronta Unika · creato il 29/05/2012 10:34 · vista 1454 volte · AMBIENTE · ITALIA


A Bologna la gente è fuggita in strada. Sono stati evacuati anche diversi negozi. Secondo i sismologi il movimento è stato ondulatorio e sussultorio e la magnitudo di 5.7 Una scossa di terremoto molto violenta è stata registrata alle 9.00, di magnitudo 5.8. L’epicentro è stato localizzato ancora a Finale Emilia, in provincia di Modena, a una profondità di circa 10 km. Il sisma è stato avvertito in tutto il nord Italia, da Milano (dove alcuni stabili, soprattutto quelli più vecchi sono stati evacuati) a Ravenna. La gente è fuggita in strada anche a Bologna. Si temono nuovi crolli nelle zone già colpite dal sisma. Da una prima ricognizione è crollato un’altra parte della Rocca Estense di San Felice. La terra ha tremato per diversi secondi in maniera prolungata, sussultoria e ondulatoria. Tanti i bolognesi scesi in strada: il movimento tellurico, per forza e intensità, ha ricordato quello del 20 maggio scorso. Alcuni negozi sono stati evacuati. Il terremoto è stato avvertito in tutto il Nordest, a Verona, Vicenza, Venezia, Bolzano, Padova e Trieste. La terra ha tremato per diversi secondi in maniera prolungata, sussultoria e ondulatoria. Linee ferroviarie in tilt. Attualmente è bloccata la circolazione sulla line Bologna-Padova, e disagi ci sono anche sull’alta velocità tra Bologna e Milano. Ritardi in particolare, ma non blocco totale. Si annunciano ritardi di almeno un’ora, e i treni circoleranno per tutta la giornata a ritmo ridotto. Crolla il Duomo di Mirandola. A Mirandola, una delle città più colpite dal sisma del 20 maggio, è crollato il duomo. Danni ci sono stati in tutte le città colpite dal sisma il 20 maggio scorso. Nel Modenese ancora crolli. Nuovi crolli nel modenese causati dalla forte scossa di questa mattina avvertita in tutto il centro-nord. Dalle prime informazioni della Protezione Civile, alcuni crolli avrebbero interessato anche dei capannoni industriali nelle zone più colpite dal terremoto. Sono in corso verifiche con le forze dell’ordine, il 118 e i vigili del fuoco per un primo bilancio dei danni e per capire l’eventuale presenza di feriti. Paura in tutto il Nordest. Il terremoto è stato avvertito in tutto il Nordest. Nelle province di Verona, Vicenza, Padova e Venezia, sono arrivate centinaia di telefonate ai vigili del fuoco, anche se al momento non sarebbero stati rilevati danni. Evacuazioni anche a Milano. In alcuni uffici e stabili vecchi la gente è scesa in strada e per precauzione, fino a questo momento non è stata fatta rientrare. Lo stesso è accaduto in molte scuole della Lombardia. A Firenze studenti a casa. In molte scuole fiorentine dopo essere scattato il piano di emergenza, gli studenti sono stati rimandati a casa.



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011