Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


Decreto sviluppo: quello approvato è il ddl recessione, non sviluppo!
Quello approvato oggi è stato battezzato DDL sviluppo ma purtroppo è un DDL recessione, come tutte le misure assunte da questo governo.  Ci troviamo di fronte ad una politica che finanzia le banche...



#lavoro nel “pacco” del governo estesa a dismisura la precarietà
Come in tutti i “pacchi” la sorpresa si vede alla fine. Il punto fondamentale del decreto del governo è l’abolizione delle causali per l’attivazione dei contratti a tempo determinato e la riduzione...



Bce, taglio tassi interesse inutile e tardivo: siamo in deflazione e per uscirne occorre abbandonare l’austerity
Il taglio dei tassi di interesse da parte della BCE è inutile e tardivo perché l’economia italiana è in piena deflazione e quella europea sta poco meglio. La riduzione dei tassi di interesse non farà...



#migranti domani, 1 marzo, giornata di lotta per i #diritti. Il Parlamento cancelli la Bossi-Fini
Domani, per la quarta volta, il 1° marzo sarà una giornata di lotta e di mobilitazione dei lavoratori e delle lavoratrici migranti in Italia. È necessaria anche alla luce del fatto che nella...



#Terremoto le aziende che chiedono liberatoria a lavoratori sono delinquenti
Le aziende che chiedono la liberatoria ai lavoratori nelle zone del terremoto per rientrare nei posti di lavoro sotto la loro responsabilità sono delinquenti. Chiedo al governo e a Confindustria di...



#Crisi, #Monti è come la #Tav: oltre che inutile dannoso!
Monti sostiene che con la crescita eviteremo la bancarotta: il problema è che in questi sette mesi lui non solo ha perso tempo con politiche recessive che aggravano la crisi ma c’ha fatto perdere il...



Monti, fine del tunnel vicina? Cadiamo nel precipizio, grazie a lui e alle sue politiche! Subito piano contro disoccupazione: reddito minimo garantito e piano dello Stato per
Monti che parla della fine del tunnel vicina è purtroppo l’ennesima menzogna del premier “tecnico” che “sobriamente” ci ha portato in questa recessione pazzesca: con le sue politiche neoliberiste che...



11 settembre di 40 anni fa il golpe in Cile di Pinochet: la data di nascita del neoliberismo che sta devastando il mondo
L’ 11 settembre di 40 anni fa vi fu il golpe in Cile: il generale Pinochet rovesciò con la forza il legittimo governo socialista cileno, uccise il Presidente Salva d or Allende, dando...



Spero che De Bortoli non perda nuovamente il posto per aver detto quello che tanti pensano dell’amico di Marchionne e Berlusconi
Viste le reazioni faccio i miei auguri a De Bortoli e spero che non perda nuovamente il posto da direttore, questa volta per aver osato dire quello che tanti pensano dell’amico di Marchionne e...



Afghanistan, governo Monti: non solo speculatori ma anche guerrafondai!
L’annuncio del prolungarsi dell’impegno delle nostre truppe in Afghanistan anche dopo il 2014, dato oggi da Monti, ufficialmente per “l’addestramento delle forze afghane”, è semplicemente vergognoso....



#Amministrative, grande risultato di Orlando a Palermo e Doria a Genova: la Federazione della Sinistra protagonista del cambiamento. Il governo Monti non ha più la maggioranza
Di RifondaNews · creato il 07/05/2012 19:45 · vista 243 volte · POLITICA · ITALIA


Se i primi dati dovessero esser confermati, quello di Orlando a Palermo sarebbe un risultato straordinario, al quale abbiamo collaborato dal primo momento come Federazione della Sinistra, dando vita alla lista “La sinistra e gli ecologisti” che insieme all’IdV appoggia Orlando. Ottimo il risultato di Doria, che abbiamo sostenuto a Genova e che può tranquillamente vincere le elezioni. È evidente che il centrosinistra moderato è in crisi mentre avanzano le liste della “nuova” sinistra, inclusiva, nella quale noi crediamo, in linea anche coi risultati di Mélenchon in Francia e di Syriza in Grecia. Quanto all’affermazione delle liste di Grillo, noi la consideriamo un risultato positivo. Segnala una grande volontà di cambiamento che deve essere ascoltata e che ha raccolto molti voti anche a destra, destra che è miseramente crollata. Grillo pone il problema del cambiamento della politica e del superamento dei privilegi della casta. Noi poniamo il tema del cambiamento della politica ma anche quello della politica economica: lotta alla disoccupazione con un forte intervento pubblico in economia, patrimoniale, difesa dei diritti dei lavoratori. In ogni caso è evidente che le forze che sostengono il governo Monti hanno subito una pesante disfatta e che quindi se ne deve andare a casa alla velocità della luce prima di fare altri danni. [Paolo Ferrero]



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011