Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


Occupazione giovanile, abolire la riforma Fornero: per far lavorare i giovani bisogna mandare in pensione gli anziani
Le sciagurate politiche di Berlusconi, Monti e Letta, in tre anni hanno distrutto un milione di posti di lavoro per i giovani con meno di 35 anni: da 6,3 milioni a 5,3 milioni di occupati. Questa...



#spendingreview solo tagli, e nei posti sbagliati: un’altra manovra recessiva
La spending review è un’altra manovra recessiva targata Monti. Non c’è nulla per la crescita e l’occupazione. Quello che emerge è che ci saranno tagli sconsiderati alla spesa pubblica, che si...



Disoccupazione, frutto politiche di Monti: vergogna! Interventi immediati per emergenza #disoccupazione
I dati Istat sulla disoccupazione, doppia nel Mezzogiorno rispetto a 35 anni fa, con picchi tra i giovani al 35,3%, sono semplicemente vergognosi. Vergognosi perchè il frutto delle scellerate...



Proposta Renzi abolizione articolo 18 per neo assunti è il segno che in Italia il bipolarismo è tra due destre
Dopo la poesia arriva sempre la prosa e la proposta che da mesi viene avanzata dagli staff di Renzi di dar vita per i nuovi assunti ad un contratto a tempo indeterminato privo delle tutele...



#Tav solo l’Italia si ostina a proseguire con la Torino-Lione: se la Francia ci ripensa, Monti che pensa di fare?
La notizia riportata dal quotidiano Le Figaro circa il possibile stop alla Torino-Lione da parte della Francia è importantissima: a questo punto solo l’Italia si ostina a portare avanti una grande...



ART.18, FERRERO (PRC – FDS): «BONANNI SI SBAGLIA A CEDERE AI RICATTI DEL GOVERNO: MANOMISSIONE ART.18 È DEMOLIZIONE DIRITTI LAVORATORI»
Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista/Federazione della Sinistra, commentando le parole di Raffaele Bonanni, leader Cisl, sull’Articolo 18, dichiara: «Bonanni si sbaglia e...



#Lavoro #Articolo18 Contro la Fornero serve lo sciopero generale
Anche oggi la Fornero si vanta di voler manomettere l’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. Contro questa stupida arroganza professorale che si gloria di distruggere i diritti ai lavoratori...



Franca Rame, grandissima donna e attrice, militante sempre, nella vita e nel teatro, non ti dimenticheremo
Addio a una grande donna, ad una splendida attrice e compagna di tante battaglie per la giustizia, la libertà, il rispetto della natura. E’ stata una militante sempre, sia nella vita che nel...



Confindustria, la smettano i padroni di chiedere meno tutele per i lavoratori: serve piano pubblico per il lavoro, giù le mani dal contratto a tempo indeterminato, un esemplar
La smettano i padroni di Confindustria di chiedere al governo e al ministro Poletti di ripensare il contratto a tempo indeterminato: tradotto, vogliono farlo sparire! Già è in via d’estinzione…Si...



Alleanza Pd-Sel-Udc non apre nessuna speranza perchè è continuità con Monti
Il governo Monti ha pesantemente aggravato la situazione italiana provocando l’aumento della disoccupazione, una gravissima recessione e la demolizione dei diritti dei lavoratori, a partire...



#Amministrative, grande risultato di Orlando a Palermo e Doria a Genova: la Federazione della Sinistra protagonista del cambiamento. Il governo Monti non ha più la maggioranza
Di RifondaNews · creato il 07/05/2012 19:45 · vista 236 volte · POLITICA · ITALIA


Se i primi dati dovessero esser confermati, quello di Orlando a Palermo sarebbe un risultato straordinario, al quale abbiamo collaborato dal primo momento come Federazione della Sinistra, dando vita alla lista “La sinistra e gli ecologisti” che insieme all’IdV appoggia Orlando. Ottimo il risultato di Doria, che abbiamo sostenuto a Genova e che può tranquillamente vincere le elezioni. È evidente che il centrosinistra moderato è in crisi mentre avanzano le liste della “nuova” sinistra, inclusiva, nella quale noi crediamo, in linea anche coi risultati di Mélenchon in Francia e di Syriza in Grecia. Quanto all’affermazione delle liste di Grillo, noi la consideriamo un risultato positivo. Segnala una grande volontà di cambiamento che deve essere ascoltata e che ha raccolto molti voti anche a destra, destra che è miseramente crollata. Grillo pone il problema del cambiamento della politica e del superamento dei privilegi della casta. Noi poniamo il tema del cambiamento della politica ma anche quello della politica economica: lotta alla disoccupazione con un forte intervento pubblico in economia, patrimoniale, difesa dei diritti dei lavoratori. In ogni caso è evidente che le forze che sostengono il governo Monti hanno subito una pesante disfatta e che quindi se ne deve andare a casa alla velocità della luce prima di fare altri danni. [Paolo Ferrero]



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011