Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


Movimenti hanno ragione a contestare il piano Lupi: servono blocco degli sfratti e più soldi all’edilizia popolare
  DefSemiHidden="true" DefQFormat="false" DefPriority="99" LatentStyleCount="267"< UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Normal"/< UnhideWhenUsed="false"...



Pieno appoggio allo sciopero degli autoferrotranvieri: no ad ogni privatizzazione
Rifondazione Comunista esprime il proprio pieno appoggio allo sciopero degli autoferrotranvieri: le privatizzazioni vanno impedite ad ogni costo e occorre potenziare il Trasporto Pubblico Locale. Il...



Odg approvato dalla Direzione nazionale PRC del 12 settembre 2013
  La Direzione nazionale di Rifondazione Comunista riunita il 12 settembre 2013, Impegna il partito a costruire assemblee sul territorio – e dove possibile mobilitazioni popolari...



#banche Monti dice «Basta inciuci tra banche e politica»: lui vuole che banchieri e speculatori comandino direttamente sulla politica
Monti dice ‘basta inciuci tra banche e politica’: lui infatti vuole che i banchieri e gli speculatori comandino direttamente sulla politica, come sta facendo lui. Per lui la politica...



La truffa di Montezemolo: abbassa i costi dei suoi treni coi soldi degli italiani
Montezemolo si arricchisce coi soldi nostri. È stato riconosciuto concessionario senza gara e grazie a questo la sua società è lievitata di valore di cento volte. Inoltre l’affitto che paga per usare...



Standard&Poor’s, bene #Obama: occorre far pagare gli speculatori
Bene Obama che fa causa a Standard&Poor’s: occorre far pagare gli speculatori e mettere la mordacchia alla speculazione. Peccato che in Italia il centro sinistra da questo orecchio non ci...



#disoccupazione giovanile la soluzione c’è: tornare alle #pensioni a 60 anni e un piano per l’occupazione
Monti definisce inaccettabile il tasso di disoccupazione giovanile al 36%: ma la soluzione esiste. Ed è invertire totalmente la rotta e le politiche avviate dal suo governo, tornando a mandare in...



Morire in miniera, nel 2014, a causa del neoliberismo: rimettere al centro la dignità del lavoro
Mentre la campagna elettorale italiana prosegue tra gli insulti, in una pura lotta per il potere in cui i demagoghi di ogni colore la fanno da padrona, in Turchia sono morte più di 200 persone, in...



Elezioni, scandalosa censura: Rivoluzione civile fa paura, vogliono ucciderci nella culla, non ce la faranno!
La censura di cui siamo oggetto sui mezzi d’informazione è scandalosa, degna di un regime in cui parlano solo i partiti che sostengono il governo Monti e chi piace a loro delle opposizioni. Dai...



#lavoro #economia Saccomanni aveva annunciato per il 2014 l’anno della svolta: c’è stata, in peggio. Si dimetta!
Saccomanni aveva annunciato che il 2014 sarebbe stato l’anno della svolta. Effettivamente la svolta c’è stata: in peggio. Abbiamo il boom delle domande di disoccupazione, salite del 32% nel 2013 e di...



#Amministrative, grande risultato di Orlando a Palermo e Doria a Genova: la Federazione della Sinistra protagonista del cambiamento. Il governo Monti non ha più la maggioranza
Di RifondaNews · creato il 07/05/2012 19:45 · vista 285 volte · POLITICA · ITALIA


Se i primi dati dovessero esser confermati, quello di Orlando a Palermo sarebbe un risultato straordinario, al quale abbiamo collaborato dal primo momento come Federazione della Sinistra, dando vita alla lista “La sinistra e gli ecologisti” che insieme all’IdV appoggia Orlando. Ottimo il risultato di Doria, che abbiamo sostenuto a Genova e che può tranquillamente vincere le elezioni. È evidente che il centrosinistra moderato è in crisi mentre avanzano le liste della “nuova” sinistra, inclusiva, nella quale noi crediamo, in linea anche coi risultati di Mélenchon in Francia e di Syriza in Grecia. Quanto all’affermazione delle liste di Grillo, noi la consideriamo un risultato positivo. Segnala una grande volontà di cambiamento che deve essere ascoltata e che ha raccolto molti voti anche a destra, destra che è miseramente crollata. Grillo pone il problema del cambiamento della politica e del superamento dei privilegi della casta. Noi poniamo il tema del cambiamento della politica ma anche quello della politica economica: lotta alla disoccupazione con un forte intervento pubblico in economia, patrimoniale, difesa dei diritti dei lavoratori. In ogni caso è evidente che le forze che sostengono il governo Monti hanno subito una pesante disfatta e che quindi se ne deve andare a casa alla velocità della luce prima di fare altri danni. [Paolo Ferrero]



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011