Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


#crisi dopo chiusura della Merkel unica strada è fare sciopero: cioè non votare il #fiscalcompact
E’ del tutto evidente che la Merkel ha chiuso ogni porta alla trattativa sui debiti  pubblici europei. Il ministro delle finanze greco ne ha tratto le conclusioni e si è dimesso segnalando il...



REFERENDUM – FERRERO (PRC – FDS): «PIENO APPREZZAMENTO PER LA SENTENZA DELLA CONSULTA».
Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Federazione della Sinistra, ha dichiarato: «Esprimo il pieno apprezzamento per la sentenza della Consulta che ha correttamente...



Il governo italiano invece che scodinzolare davanti alla Commissione Europea respinga al mittente le loro richieste: sono proprio le misure di austerity che aggravano la crisi
Il governo italiano invece che scodinzolare davanti alla Commissione Europea deve mandarli a quel paese in quanto sono proprio le misure di austerità che hanno aggravato la crisi e prodotto enormi...



Movimenti hanno ragione a contestare il piano Lupi: servono blocco degli sfratti e più soldi all’edilizia popolare
  DefSemiHidden="true" DefQFormat="false" DefPriority="99" LatentStyleCount="267"< UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Normal"/< UnhideWhenUsed="false"...



Diffamazione, a rischio libertà di stampa, è bavaglio preventivo. La legge va riscritta
Il voto favorevole del Senato alla proposta della Lega che reintroduce il carcere per i giornalisti, come pena alternativa alla multa, a seguito di condanna per diffamazione, mette a serio rischio la...



#lavoro altro che crescita: #crisi nera e #disoccupazione a due cifre stabile, stanno demolendo l’Italia!
I dati sulla disoccupazione in Italia sembrano un bollettino di guerra: ogni giorno peggiorano, ogni giorno in questo Paese si perdono posti di lavoro e le prospettive per il futuro, nello specifico...



Decreto sviluppo: quello approvato è il ddl recessione, non sviluppo!
Quello approvato oggi è stato battezzato DDL sviluppo ma purtroppo è un DDL recessione, come tutte le misure assunte da questo governo.  Ci troviamo di fronte ad una politica che finanzia le banche...



Odg approvato dalla Direzione nazionale PRC del 12 settembre 2013
  La Direzione nazionale di Rifondazione Comunista riunita il 12 settembre 2013, Impegna il partito a costruire assemblee sul territorio – e dove possibile mobilitazioni popolari...



#Niscemi libertà per i #nomuos arrestati
  DefSemiHidden="true" DefQFormat="false" DefPriority="99" LatentStyleCount="267"< UnhideWhenUsed="false" QFormat="true" Name="Normal"/< UnhideWhenUsed="false"...



Continua la militarizzazione della Val di Susa: il governo mostra i muscoli! Non è problema di ordine pubblico, è questione politica! #NoTav
Altri 200 militari saranno inviati in Val di Susa: il governo la deve smettere di militarizzare la valle e di trattare la Tav come un problema di ordine pubblico. E, visti gli strani episodi delle...



#Amministrative, grande risultato di Orlando a Palermo e Doria a Genova: la Federazione della Sinistra protagonista del cambiamento. Il governo Monti non ha più la maggioranza
Di RifondaNews · creato il 07/05/2012 19:45 · vista 296 volte · POLITICA · ITALIA


Se i primi dati dovessero esser confermati, quello di Orlando a Palermo sarebbe un risultato straordinario, al quale abbiamo collaborato dal primo momento come Federazione della Sinistra, dando vita alla lista “La sinistra e gli ecologisti” che insieme all’IdV appoggia Orlando. Ottimo il risultato di Doria, che abbiamo sostenuto a Genova e che può tranquillamente vincere le elezioni. È evidente che il centrosinistra moderato è in crisi mentre avanzano le liste della “nuova” sinistra, inclusiva, nella quale noi crediamo, in linea anche coi risultati di Mélenchon in Francia e di Syriza in Grecia. Quanto all’affermazione delle liste di Grillo, noi la consideriamo un risultato positivo. Segnala una grande volontà di cambiamento che deve essere ascoltata e che ha raccolto molti voti anche a destra, destra che è miseramente crollata. Grillo pone il problema del cambiamento della politica e del superamento dei privilegi della casta. Noi poniamo il tema del cambiamento della politica ma anche quello della politica economica: lotta alla disoccupazione con un forte intervento pubblico in economia, patrimoniale, difesa dei diritti dei lavoratori. In ogni caso è evidente che le forze che sostengono il governo Monti hanno subito una pesante disfatta e che quindi se ne deve andare a casa alla velocità della luce prima di fare altri danni. [Paolo Ferrero]



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011