Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


Decreto sviluppo: quello approvato è il ddl recessione, non sviluppo!
Quello approvato oggi è stato battezzato DDL sviluppo ma purtroppo è un DDL recessione, come tutte le misure assunte da questo governo.  Ci troviamo di fronte ad una politica che finanzia le banche...



#Terremoto le aziende che chiedono liberatoria a lavoratori sono delinquenti
Le aziende che chiedono la liberatoria ai lavoratori nelle zone del terremoto per rientrare nei posti di lavoro sotto la loro responsabilità sono delinquenti. Chiedo al governo e a Confindustria di...



#Crisi, #Monti è come la #Tav: oltre che inutile dannoso!
Monti sostiene che con la crescita eviteremo la bancarotta: il problema è che in questi sette mesi lui non solo ha perso tempo con politiche recessive che aggravano la crisi ma c’ha fatto perdere il...



Monti, fine del tunnel vicina? Cadiamo nel precipizio, grazie a lui e alle sue politiche! Subito piano contro disoccupazione: reddito minimo garantito e piano dello Stato per
Monti che parla della fine del tunnel vicina è purtroppo l’ennesima menzogna del premier “tecnico” che “sobriamente” ci ha portato in questa recessione pazzesca: con le sue politiche neoliberiste che...



11 settembre di 40 anni fa il golpe in Cile di Pinochet: la data di nascita del neoliberismo che sta devastando il mondo
L’ 11 settembre di 40 anni fa vi fu il golpe in Cile: il generale Pinochet rovesciò con la forza il legittimo governo socialista cileno, uccise il Presidente Salva d or Allende, dando...



Spero che De Bortoli non perda nuovamente il posto per aver detto quello che tanti pensano dell’amico di Marchionne e Berlusconi
Viste le reazioni faccio i miei auguri a De Bortoli e spero che non perda nuovamente il posto da direttore, questa volta per aver osato dire quello che tanti pensano dell’amico di Marchionne e...



Bentornati ai tre operai reintegrati a Melfi. La Costituzione impedisce a Marchionne di comportarsi come un monarca assoluto!
Domani rientreranno a Melfi i tre lavoratori licenziati dalla Fiat durante uno sciopero e giustamente reintegrati, grazie all’impegno e al ricorso della Fiom: una bella lezione per il “padrone della...



Acea, Alemanno rispetti il Consiglio di Stato, l’acqua deve rimanere pubblica
Il sindaco di Roma rispetti la decisione del Consiglio di Stato e accantoni una volta per tutte le sue velleità privatizzatrici in contrasto con l’esito del referendum dello scorso anno. In...



#lavoro #disoccupazione l’uragano Monti contro i lavoratori e i giovani
I dati sulla disoccupazione record dimostrano con tutta evidenza il disastro che sta facendo l’”uragano Monti”: le vittime sono i lavoratori e i giovani. È scandaloso che il Pd al di là delle...



Pieno appoggio e solidarietà a Di Matteo, inquietante che Riina esulti per la mancata testimonianza di Napolitano al processo Stato-mafia: il Presidente parli invece di tacere
Voglio innanzitutto esprimere il pieno appoggio e la piena solidarietà mia e del Partito della Rifondazione Comunista per Di Matteo. Le frasi pronunciate da Totò Riina sono gravissime ed in...



Ntv, oggi Italo comincia a circolare a nostre spese: una truffa ad alta velocità
Di RifondaNews · creato il 28/04/2012 19:15 · vista 232 volte · POLITICA · ITALIA


Oggi Italo, il treno di costruzione francese, comincia a circolare a nostre spese sulla rete ferroviaria italiana. La società NTV infatti ha ottenuto  – senza alcuna gara – il permesso di far circolare i suoi treni ad alta velocità, pagherà per l’affitto dei binari meno della metà di quanto pagano le compagnie private in Francia e il governo Monti ha pensato bene di fare una legge apposita per esentare la NTV dal rispetto del contratto nazionale di lavoro in ferrovia. Ci troviamo di fronte all’ennesima truffa legata all’alta velocità, in cui si privatizzano i profitti e si socializzano le perdite. In questo modo Montezemolo e soci che hanno costituito anni fa la NTV con un capitale sociale di 1 milione di euro, si trovano oggi a possedere il 30% di una società che vale 300 milioni di euro. Nemmeno Mandrake sarebbe arrivato a tanto. [Paolo Ferrero]



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011