Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


VIDEO Paolo Ferrero a Un giorno da pecora – Radio2 09/12/2013



#disoccupazione reddito sociale, riduzione dell’orario e piano #lavoro: queste sono le 3 emergenze nazionali
Le stime dell’Istat per il 2013-2014, con la disoccupazione in aumento, dimostrano con ogni evidenza che il primo intervento da fare dev’essere indirizzato al lavoro. Noi proponiamo l’istituzione di...



CRISI E CROLLO SPESE, FERRERO: «LE POLITICHE DI MONTI E BERLUSCONI HANNO AGGRAVATO LA CRISI»
Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista/Federazione della Sinistra, dichiara: «I dati Istat e il crollo delle spese delle famiglie italiane confermano che il nostro paese è...



Cannabis terapeutica, vittoria del buonsenso. Ora che pure Giovanardi l’ha capita il governo si dia una mossa
di Maurizio Acerbo e Paolo Ferrero  – E’ con grande gioia che apprendo che il governo ha deciso di non impugnare la legge regionale sulla cannabis terapeutica di cui il nostro consigliere...



#Crisi asta btp, #spread alle stelle: Monti ha fallito su tutta la linea
Il disastro dell’asta dei Btp di oggi ci dice con chiarezza che Monti ha fallito su tutta la linea e che ci sta portando dritti dritti in Grecia. Dopo mesi di manovre sbagliate, ha aumentato le...



Rifondazione lancia piano per 2 milioni di posti di lavoro e referendum su trattati europei che stanno distruggendo l’Italia
Il Comitato Politico Nazionale di Rifondazione Comunista ha varato oggi il Piano per il lavoro che prevede la creazione in 3 anni di due milioni di posti di lavoro, individuando dove prendere le...



#sanità Monti amico delle assicurazioni, vuole ritorno alle mutue private in sanità
Le esternazioni di Monti sulla sanità hanno un chiarissimo obiettivo politico: demolire la sanità pubblica per aprire le porte alle assicurazioni private, al fine di tornare alle mutue private. È...



Lavoro, Ferrero a Bersani: «Altro che chiudere Parlamento: elezioni subito»
Il Partito democratico stacchi la spina a questo governo antioperaio: si vada a elezioni subito. È del tutto evidente che lo spread è usato come clava per demolire i diritti dei lavoratori. Prima il...



Terzo valico – domani Paolo Ferrero (Prc) ad Arquata Scrivia per manifestazione NO TAV NO TERZO VALICO
Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista, parteciperà domani, sabato 5 aprile, alla manifestazione nazionale ad Arquata Scrivia (Alessandria) e dichiara: “Contro questa...



Bce, taglio tassi interesse inutile e tardivo: siamo in deflazione e per uscirne occorre abbandonare l’austerity
Il taglio dei tassi di interesse da parte della BCE è inutile e tardivo perché l’economia italiana è in piena deflazione e quella europea sta poco meglio. La riduzione dei tassi di interesse non farà...



ART 81 COSTITUZIONE – FERRERO (PRC – FEDERAZIONE DELLA SINISTRA): APPELLO A BERSANI E DI PIETRO PER PERMETTERE REFERENDUM SU MODIFICA COSTITUZIONALE RELATIVA PAREGGIO DI BILAN
Di RifondaNews · creato il 04/03/2012 18:45 · vista 482 volte · POLITICA · ITALIA


Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – FdS, ha inviato oggi una lettera aperta a Bersani e Di Pietro per chiedere che la modifica dell’articolo 81 della Costituzione non avvenga con una maggioranza dei due terzi dei parlamentari in modo da rendere possibile indire un referendum contro questa costituzionalizzazione delle politiche neoliberiste che ci hanno portato alla  crisi. Lettera aperta a Pierluigi Bersani e Antonio Di Pietro. Caro Pierluigi, caro Antonio, Vi scrivo questa lettera perché domani riprenderà l’iter parlamentare della modifica dell’articolo 81 della Costituzione relativo al pareggio di bilancio. Si tratta di una norma assai rilevante che avrà grandissime ripercussioni sul paese e sulla vita dei cittadini e delle cittadine italiane. Una volta inserito l’obbligo del pareggio di bilancio in Costituzione, questo resterà infatti  in vigore per i prossimi decenni. So che su questo tema abbiamo pareri opposti: voi concordate con questa norma, io la considero un errore drammatico. Non è però di questo che voglio parlarvi. Non penso che sarebbe sufficiente una lettera aperta per convincervi a cambiare opinione in merito alle politiche neoliberiste che ci hanno portato alla crisi e che questa norma vuole addirittura inserire in Costituzione. Vi scrivo per un problema di democrazia. Questa modifica costituzionale è assai rilevante e la saggezza dei nostri padri costituenti ha previsto che le modifiche costituzionali possano essere sottoposte a referendum confermativo. Il punto è che le modifiche costituzionali possono essere sottoposte a referendum confermativo solo se non sono espressione in parlamento di una maggioranza che superi i due terzi dei parlamentari. Oggi le forze politiche in Parlamento – anche in virtù di una sciagurata legge elettorale – sono pressoché completamente favorevoli a questa modifica . Non è detto che sia così nel paese. Per questo vi chiedo di salvaguardare la possibilità che forze politiche e sociali esterne al parlamento possano misurarsi con la possibilità di raccogliere le firme per sottoporre a referendum questa modifica costituzionale. Vi chiedo quindi di lasciare al popolo italiano la possibilità – se emergerà una volontà in tal senso – di esprimersi su questa modifica attraverso un referendum popolare. Mi pare un elementare principio di democrazia visto che, nelle campagne elettorali che hanno portato all’elezioni di questo parlamento, non è mai stato proposto dalle forze politiche la costituzionalizzazione del pareggio di bilancio. Non vi chiedo quindi di modificare il vostro voto positivo a questa modifica costituzionale ma mi appello a voi affinché il numero di parlamentari che approva questa norma non raggiunga i due terzi del totale, in modo da non rendere impossibile l’attivazione delle procedure per sottoporre a referendum popolare la modifica della Costituzione stessa. Mi rivolgo a voi perché – al di la delle differenze politiche che abbiamo - sono certo che i temi della difesa della democrazia e della sovranità popolare non vi lasciano indifferenti. Un caro saluto, Paolo Ferrero Segretario nazionale - Rifondazione Comunista – Federazione della Sinistra



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011