Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


Per uscire dalla crisi serve la riduzione dell’orario di #lavoro, non l’aumento!
L’ipotesi di aumentare i giorni lavorativi, accorpando le festività, rappresenterebbe, dopo l’allungamento dell’età per andare in pensione, un deciso aumento della disoccupazione. Per uscire dalla...



Solidarietà a Mineo e a tutti i senatori Pd che vogliono difendere la Costituzione
Voglio esprimere l’apprezzamento e la piena solidarietà per Corradino Mineo e tutti i senatori autosospesi del PD che stanno semplicemente difendendo la Costituzione e la democrazia nel nostro paese....



La truffa di Montezemolo: abbassa i costi dei suoi treni coi soldi degli italiani
Montezemolo si arricchisce coi soldi nostri. È stato riconosciuto concessionario senza gara e grazie a questo la sua società è lievitata di valore di cento volte. Inoltre l’affitto che paga per usare...



#spendingreview Bersani patetico: se non vuole la distruzione del sistema sanitario nazionale, non voti la spending review
Bersani risulta patetico quando chiede al governo di non dare una mazzata al Servizio Sanitario Nazionale: questa è una mazzata al SSN , lo vede anche un bambino. Il problema è che il PD è il...



VIDEO Un caffè con..Paolo Ferrero a SkyTg24



#esodati tassa 3% primo parziale risultato. Domani parte raccolta firme #referendum per risolvere il problema
L’ipotesi di un prelievo del 3% sui redditi sopra i 150mila euro per “tappare il buco” degli esodati è un primo parziale risultato. Domani, per risolvere il problema alla radice, partirà la raccolta...



#CortoCircuito solidarietà al centro sociale Corto Circuito per l’incendio. Importante contribuire alla sottoscrizione per ricostruire
Esprimo tutta la mia solidarietà e quella del partito al centro sociale Corto Circuito che stanotte ha subito un incendio di grave entità. Siamo certi che il centro sociale e le persone che lo...



#Brescia #piazzadellaLoggia via il segreto di Stato e aprire archivi di Stato. Verità e giustizia
Ricordiamo oggi le vittime della strage del 28 maggio 1974 a Brescia, in piazza della Loggia. Siamo vicini alle loro famiglie e a tutti coloro che dopo tanti anni ancora vogliono ricordare e vogliono...



#Gaza Italia e Ue chiedano il #cessateilfuoco immediato e applichino sanzioni a Israele se non avviene
Continuano i vergognosi attacchi di Israele a Gaza, i morti sono ormai oltre cento, la maggior parte dei quali bambini, donne, civili. È un massacro indecente, che sta avvenendo sotto gli occhi della...



#Sinistra Vendola e Di Pietro: uniamoci per fermare Monti e costruire alternativa
A Vendola e Di Pietro dico: uniamoci per fermare il governo Monti. Organizziamo rapidamente una manifestazione unitaria per bloccare la manomissione dell’articolo 18 e il Fiscal Compact. Così...



ART 81 COSTITUZIONE – FERRERO (PRC – FEDERAZIONE DELLA SINISTRA): APPELLO A BERSANI E DI PIETRO PER PERMETTERE REFERENDUM SU MODIFICA COSTITUZIONALE RELATIVA PAREGGIO DI BILAN
Di RifondaNews · creato il 04/03/2012 18:45 · vista 508 volte · POLITICA · ITALIA


Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – FdS, ha inviato oggi una lettera aperta a Bersani e Di Pietro per chiedere che la modifica dell’articolo 81 della Costituzione non avvenga con una maggioranza dei due terzi dei parlamentari in modo da rendere possibile indire un referendum contro questa costituzionalizzazione delle politiche neoliberiste che ci hanno portato alla  crisi. Lettera aperta a Pierluigi Bersani e Antonio Di Pietro. Caro Pierluigi, caro Antonio, Vi scrivo questa lettera perché domani riprenderà l’iter parlamentare della modifica dell’articolo 81 della Costituzione relativo al pareggio di bilancio. Si tratta di una norma assai rilevante che avrà grandissime ripercussioni sul paese e sulla vita dei cittadini e delle cittadine italiane. Una volta inserito l’obbligo del pareggio di bilancio in Costituzione, questo resterà infatti  in vigore per i prossimi decenni. So che su questo tema abbiamo pareri opposti: voi concordate con questa norma, io la considero un errore drammatico. Non è però di questo che voglio parlarvi. Non penso che sarebbe sufficiente una lettera aperta per convincervi a cambiare opinione in merito alle politiche neoliberiste che ci hanno portato alla crisi e che questa norma vuole addirittura inserire in Costituzione. Vi scrivo per un problema di democrazia. Questa modifica costituzionale è assai rilevante e la saggezza dei nostri padri costituenti ha previsto che le modifiche costituzionali possano essere sottoposte a referendum confermativo. Il punto è che le modifiche costituzionali possono essere sottoposte a referendum confermativo solo se non sono espressione in parlamento di una maggioranza che superi i due terzi dei parlamentari. Oggi le forze politiche in Parlamento – anche in virtù di una sciagurata legge elettorale – sono pressoché completamente favorevoli a questa modifica . Non è detto che sia così nel paese. Per questo vi chiedo di salvaguardare la possibilità che forze politiche e sociali esterne al parlamento possano misurarsi con la possibilità di raccogliere le firme per sottoporre a referendum questa modifica costituzionale. Vi chiedo quindi di lasciare al popolo italiano la possibilità – se emergerà una volontà in tal senso – di esprimersi su questa modifica attraverso un referendum popolare. Mi pare un elementare principio di democrazia visto che, nelle campagne elettorali che hanno portato all’elezioni di questo parlamento, non è mai stato proposto dalle forze politiche la costituzionalizzazione del pareggio di bilancio. Non vi chiedo quindi di modificare il vostro voto positivo a questa modifica costituzionale ma mi appello a voi affinché il numero di parlamentari che approva questa norma non raggiunga i due terzi del totale, in modo da non rendere impossibile l’attivazione delle procedure per sottoporre a referendum popolare la modifica della Costituzione stessa. Mi rivolgo a voi perché – al di la delle differenze politiche che abbiamo - sono certo che i temi della difesa della democrazia e della sovranità popolare non vi lasciano indifferenti. Un caro saluto, Paolo Ferrero Segretario nazionale - Rifondazione Comunista – Federazione della Sinistra



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011