Immagine di profilo di RifondaNews
Altre Notizie dell'utente


Elezioni Midterm: la sconfitta di Obama dimostra che il bipolarismo impedisce il dissenso
di Paolo Ferrero – dal blog de ilfattoquotidiano.it - I vari commenti sulle elezioni di metà mandato degli Usa si soffermano sulla “storica” vittoria dei repubblicani. Secondo i politologi si...



Vergognosa gestione della vicenda Priebke: il Prefetto si dimetta
La vicenda Priebke è stata gestita in maniera vergognosa ed offensiva non solo per chi è morto alle Fosse Ardeatine ma per tutti coloro che hanno dovuto subire l’occupazione nazista: il Prefetto...



#no2giugno almeno evitate i fermi di polizia, ricordano troppo il fascismo
Stamattina alcuni attivisti sono stati fermati e identificati per aver esposto cartelli di protesta al Colosseo contro la parata del 2 giugno. Il Presidente Pertini, grande antifascista, ci aveva...



Odg approvato dalla Direzione nazionale PRC del 12 settembre 2013
  La Direzione nazionale di Rifondazione Comunista riunita il 12 settembre 2013, Impegna il partito a costruire assemblee sul territorio – e dove possibile mobilitazioni popolari...



#Articolo18, settimana decisiva, cosa aspetta la Cgil a dichiarare #scioperogenerale?
Questa settimana è decisiva per fermare i provvedimenti del governo sul lavoro e la demolizione dell’articolo 18. Per questo noi continueremo con presidi e volantinaggi ma il problema vero è arrivare...



#FS Scandalose parole di Moretti: soldi per Tav e Frecciarossa, pendolari scaricati!
Le parole di Moretti sono scandalose: il governo e le Ferrovie dello Stato spendono e spandono per Tav, Frecce rosse e così via e non mettono i soldi per i pendolari? Mentre Montezemolo guadagna...



Invece dei #tagli alla sanità mettere tetto di 5mila euro alle pensioni e 10mila euro agli stipendi
Di fronte al fallimento delle sue ricette, il governo Monti continua ad accelerare nella direzione sbagliata. Adesso si parla di tagli alla sanità. Noi proponiamo una ricetta diversa per evitare i...



Manager, buonuscite milionarie vergognose: mettere tetto a stipendi d’oro e patrimoniale su grandi ricchezze
I dati del rapporto Assonime sugli stipendi e le buonuscite dei manager e degli amministratori delegati sono indecenti, in un momento di crisi come questo. Mentre ci sono 6 milioni di disoccupati e...



Servizi pubblici locali, la Consulta boccia i privatizzatori #acquabenecomune
La bocciatura da parte della Corte Costituzionale della norma truffaldina con cui il governo Berlusconi aveva scippato 27 milioni di italiani del risultato referendario costituisce una grande...



No allo sgombero dello stabile occupato di via Tor de Schiavi
Dopo aver lasciato abbandonato per anni lo stabile di via Tor de Schiavi, a Roma, ora l’Acea pare abbia sollecitato l’intervento delle forze dell’ordine: noi diciamo no allo...



ART 81 COSTITUZIONE – FERRERO (PRC – FEDERAZIONE DELLA SINISTRA): APPELLO A BERSANI E DI PIETRO PER PERMETTERE REFERENDUM SU MODIFICA COSTITUZIONALE RELATIVA PAREGGIO DI BILAN
Di RifondaNews · creato il 04/03/2012 18:45 · vista 585 volte · POLITICA · ITALIA


Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – FdS, ha inviato oggi una lettera aperta a Bersani e Di Pietro per chiedere che la modifica dell’articolo 81 della Costituzione non avvenga con una maggioranza dei due terzi dei parlamentari in modo da rendere possibile indire un referendum contro questa costituzionalizzazione delle politiche neoliberiste che ci hanno portato alla  crisi. Lettera aperta a Pierluigi Bersani e Antonio Di Pietro. Caro Pierluigi, caro Antonio, Vi scrivo questa lettera perché domani riprenderà l’iter parlamentare della modifica dell’articolo 81 della Costituzione relativo al pareggio di bilancio. Si tratta di una norma assai rilevante che avrà grandissime ripercussioni sul paese e sulla vita dei cittadini e delle cittadine italiane. Una volta inserito l’obbligo del pareggio di bilancio in Costituzione, questo resterà infatti  in vigore per i prossimi decenni. So che su questo tema abbiamo pareri opposti: voi concordate con questa norma, io la considero un errore drammatico. Non è però di questo che voglio parlarvi. Non penso che sarebbe sufficiente una lettera aperta per convincervi a cambiare opinione in merito alle politiche neoliberiste che ci hanno portato alla crisi e che questa norma vuole addirittura inserire in Costituzione. Vi scrivo per un problema di democrazia. Questa modifica costituzionale è assai rilevante e la saggezza dei nostri padri costituenti ha previsto che le modifiche costituzionali possano essere sottoposte a referendum confermativo. Il punto è che le modifiche costituzionali possono essere sottoposte a referendum confermativo solo se non sono espressione in parlamento di una maggioranza che superi i due terzi dei parlamentari. Oggi le forze politiche in Parlamento – anche in virtù di una sciagurata legge elettorale – sono pressoché completamente favorevoli a questa modifica . Non è detto che sia così nel paese. Per questo vi chiedo di salvaguardare la possibilità che forze politiche e sociali esterne al parlamento possano misurarsi con la possibilità di raccogliere le firme per sottoporre a referendum questa modifica costituzionale. Vi chiedo quindi di lasciare al popolo italiano la possibilità – se emergerà una volontà in tal senso – di esprimersi su questa modifica attraverso un referendum popolare. Mi pare un elementare principio di democrazia visto che, nelle campagne elettorali che hanno portato all’elezioni di questo parlamento, non è mai stato proposto dalle forze politiche la costituzionalizzazione del pareggio di bilancio. Non vi chiedo quindi di modificare il vostro voto positivo a questa modifica costituzionale ma mi appello a voi affinché il numero di parlamentari che approva questa norma non raggiunga i due terzi del totale, in modo da non rendere impossibile l’attivazione delle procedure per sottoporre a referendum popolare la modifica della Costituzione stessa. Mi rivolgo a voi perché – al di la delle differenze politiche che abbiamo - sono certo che i temi della difesa della democrazia e della sovranità popolare non vi lasciano indifferenti. Un caro saluto, Paolo Ferrero Segretario nazionale - Rifondazione Comunista – Federazione della Sinistra



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011