Immagine di profilo di http://prcmeilogu.blogspot.com
Altre Notizie dell'utente


L'articolo 18 non si tocca, anzi va esteso!
Il presidente di Confindustria alla vigilia dell'incontro dell'ultrà liberista ministro del welfare fornero ha definito l'art.18 un'anomalia a cui porre rimedio. Anomalia perché? Perché pur essendoci...



Ospedale, ora chiude anche l'ufficio Ticket!
Non bastava la chiusura del reparto di Medicina: da ieri, lunedì 2 gennaio, è chiuso anche l'ufficio Ticket. Motivo? Mancato rinnovo del contratto (semestrale) dell'impiegato. Ora viene da chiederci,...



Ospedale: Non accettare la riconversione!
"Un ospedale che cambia, non più con un reparto di Medicina ma con una Lungodegenza, un potenziamento delle specialistiche ambulatoriali, un punto di primo soccorso e un front office amministrativo e...



Alcoa: serve la più ampia e radicale mobilitazione
Ci risiamo. A Portovesme si rivive lo spettro della chiusura dell'Alcoa dopo che la multinazionale americana ha annunciato un piano di riduzione delle capacità produttive che interessa anche gli...



Le missioni di "pace"
Afghanistan, Bosnia, Marocco, Cipro, Repubblica democratica del Congo, Kashmir (confine India-Pakistan), Darfur, Malta, Georgia, Libano, Uganda, Egitto, Israele, Somalia, territori occupati di...



La Nuova Sardegna 4 gennaio 2012
Intanto, anche la popolazione di Thiesi inizia a mobilitarsi per difendere l'ospedale civile e, più in generale, il diritto alla salute. Martedì 27 dicembre il circolo di Rifondazione comunista ha...



Cifre dalla crisi: disoccupazione
Secondo le rilevazioni Istat a novembre 2011 gli occupati sono 22.906 mila, in diminuzione dello 0,1% (-28 mila unità) rispetto a ottobre. Il calo riguarda la sola componente femminile. Nel confronto...



21 gennaio 1921: Nasce il Partito comunista d'Italia
Il 21 gennaio del 1921 nasceva a Livorno il Partito Comunista d'Italia, sezione italiana dell'Internazionale comunista, come esito della frattura prodottasi al XVII congresso socialista. Ma la...



Nuovo trattato europeo e articolo 81 della Costituzione: Decidiamo noi, firma la petizione!
Da www.nodebito.it - I governi dell’Unione Europea stanno varando un nuovo Trattato sulla stabilità e la governance per rendere permanenti i piani di austerità che mirano a tagliare salari, stipendi...



Rovesciare il decreto sulle liberalizzazioni!
Di http://prcmeilogu.blogspot.com · creato il 14/01/2012 17:21 · ultima modifica 15/01/2012 11:55 · vista 1298 volte · WELFARE · ITALIA


Contro la volontà di 27 milioni di italiani che hanno votato contro la gestione privata del servizio idrico lo scorso giugno, il Governo Monti intende portare avanti un piano di liberalizzazioni che colpirà molti degli attuali servizi pubblici. Un vero attentato alla democrazia al quale dobbiamo rispondere con tutti i nostri mezzi a disposizione. Iniziando a smontare l'idea secondo la quale le liberalizzazioni generano diminuzioni dei prezzi e quindi vantaggio per i consumatori. Una vera cazzata perché, come dice l'economista Brancaccio "se guardiamo ai dati noi rileviamo che le liberalizzazioni, realizzate per una discreta parte anche in questo paese, hanno determinato aumenti dei prezzi molto al di sopra dell'inflazione. Le assicurazioni, ad esempio, hanno visto crescere i prezzi oltre quattro volte più dell'inflazione e i servizi bancari circa due volte". Ma le liberalizzazioni, che inoltre favoriscono fenomeni di concentrazione, non sono le uniche cose presenti in quel decreto. Basti pensare alla soppressione dell'obbligo dell'applicazione del contratto nazionale di settore nelle ferrovie, o all'eliminazione dell'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori per quelle fusioni o incorporazioni di aziende fino ai 50 dipendenti. La Cgil è contraria a questa prospettiva ma la sua strategia ci pare del tutto insufficiente! In qualsiasi contrattazione si chiede 100 per poter almeno avere 50: se al tavolo delle trattative con il governo, i sindacati confederali, come già annunciato, sono disposti a parlare di tutto tranne che di art.18, cadranno in pieno nella trappola dovendo per forza capitolare su tutto il resto. Quel che serve è una lotta senza quartiere contro l'intera linea politica del Governo Monti.



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011