Immagine di profilo di Franco Cilenti
Altre Notizie dell'utente


Il documento approvato all’unanimità dalla Direzione Nazionale del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea
Massimo impegno nella campagna elettorale per Potere al popolo e per il rilancio del PrcLa direzione nazionale del Partito della Rifondazione Comunista riunita il 25 febbraio 2018 impegna tutto il...



Facciamo rinascere la 833! L’unico modo per difendere il diritto alla SALUTE
Rosa RinaldiSegreteria PRC-S.E. DIpartimento Sanità e WelfareFranco Cilenti Responsabile Rete Sanità PRC-S.E.Quest’anno il Servizio sanitario nazionale compie quarant’anni,...



Oggi l'ultimo saluto al compagno Mario Valpreda.
Con Mario Valpreda scompare un comunista, un uomo di grande valore, politico, umano, professionale. Fondamentale il suo impegno come Assessore regionale della Sanità del Piemonte, fra il 2005...



In rete il numero di maggio del periodico cartaceo Lavoro e Salute
Su www.lavoroesalute.org> Le condizioni sui luoghi di lavoro, stanno sempre più peggiorando? Ma che ci posso fare? > Sistemi sanitari regionali guidati verso la privatizzazione e...



E' in rete il nuovo numero di Dire, Fare Rifondazione, notiziario nazionale del PRC
- REFERENDUM COSTITUZIONE Ci siamo- Mutamento sociale, rifondazione dellapolitica. Incontro con i segretari PRC/SE- TTIP, CETA, TISA. Prossime scadenze- Confederalità e Comune...



E il governo liberalizza le scorie radioattive
Un piccolo comma nel decreto sulle liberalizzazioni riapre la questione delle scorie nucleari, stabilendo che il governo può installare dove vuole i depositi senza il parere ora discriminante delle...



E’ in rete il numero di marzo del periodico cartaceo Lavoro e Salute
www.lavoroesalute.org  Editoriale. Sindacati malati o assenteisti? Il punto su Renzi e i lavoratori pubblici Sanità: la legalità del male Droghe: cocaina e civiltà Il TTIP...



In rete il nuovo numero del periodico nazionale Dire, Fare Rifondazione
www.rifondazione.it/…/wp-content/uploads/2016/02/DireFare_l… SOMMARIO > La sinistra che serve è antiliberista e popolare. Costruiamola in tutti i territoridi Roberta...



In rete il nuovo numero del periodico cartaceo Lavoro e Salute
In questo numero: > POLITICA E POLITICUME > VACCINIAMOCI CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE > PREVENZIONE > LAVORO IN COMA > TECNOLOGIA E SALUTE > INSERTO CULTURA/E > SICUREZZA SUL LAVORO...



Il vivo e miltante ricordo della Rivoluzione dei garofani in Portogallo
Di Franco Cilenti · creato il 26/04/2012 00:12 · vista 938 volte · POLITICA · INTERNAZIONALE


Oggi sono in Portogallo, ho partecipato a una grande manifestazione del 25 aprile per celebrare la fine dell'ultima dittatura fascista in Europa avvenuta 38 anni fa per iniziativa dei settori di sinistra dell'esercito. E' passata alla storia come la Rivoluzione dei garofani. Oggi i militari protagonisti della democrazia in Portagallo non hanno partecipato alla manifestazione in segno di protesta contro il recente programma di tagli e austerità del governo di destra in Portogallo. Vasco Lourenço, uno dei capi militari del 1974 e oggi presidente dell’”Associazione 25 aprile” che raggruppa la maggior parte dei militari di quel colpo di Stato, ha dichiarato: “Le misure e i sacrifici imposti ai cittadini oltrepassano il limite del sopportabile e proteggono i privilegiati, aumentano la povertà e svalorizzano il lavoro”. Un'assenza sentita dalle centinaia di migliaia di partecipanti, molti giovani e giovanissimi, tutte le organizzazioni della sinistra, i sindacati e tante giunte municipali di piccoli paesi strangolati dai tagli goivernativi. La rabbia urlata di tante migliaia di persone si è espressa sotto una pioggia persistente che ha accompagnato tutta la manifestazione e sotto lo sguardo di una macchina della polizia e di un furgone, con dentro sei poliziotti, nessuno in assetto antisommossa. La conferma che oggi non stavo in Italia.



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011