Immagine di profilo di PRC Cremona
Altre Notizie dell'utente


Assemblea pubblica antisfratto (Fonte: Quaderni Corsari - http://cremonademocratica.org/ )
Giovedì 13 marzo alle ore 20:00, presso il CSA Gastone Dordoni di via Mantova 7/A (ex foro boario/portoni rossi), si terrà un’assemblea pubblica aperta alla città del...



Lettere al Giornale 3 - Intollerabile e Allucinante
Mi risulta intollerabile pensare che decine di miei concittadini ad oggi non hanno la possibilità di scaldarsi, poter utilizzare l'acqua, accendere una luce Mi chiedo se lo stesso pensiero...



Casa Circondariale di Alessandria, prima metà di febbraio (di Mattia, attivista NO TAV arrestato)
«Apprendo ora che è stato fissato l’inizio del nostro processo con relativa lista delle parti offese, tra le quali:-...



Lettere al Giornale 1 - Distacchi utenze,. Cinismo della Pubblica Amministrazione
E' possibile che nel terzo millennio, nell’Europa “culla della civiltà” vi sia ancora chi rischia l’assideramento nella propria abitazione? Si è possibile....



CremonaOggi - Con le taniche alla fontanella una famiglia con quattro figli. Comitato: ‘Il Comune blocchi i distacchi’
Ci sono pensionati al freddo e senza acqua. E famiglie con figli. Questa è la storia di due genitori e dei loro quattro bambini, il più piccolo di quattro anni – segnalata dal...



CREMONA PER L'ALTRA EUROPA CON TSIPRAS - CONFERENZA STAMPA MARTEDI 11 MARZO h.17:30
MARTEDI 11 MARZOORE 17:30Saletta di SpazioComunePiazza Stradivaria Cremonala CONFERENZA STAMPA di ANNUNCIO, PRESENTAZIONE, INSEDIAMENTO E LANCIO del Comitato Promotore Territoriale della Lista di...



Comunicato: nasce la Sinistra per Cremona Energia Civile!
Siamo pronti! Sinistra per Cremona Energia Civile, è il nome e il simbolo scelto per la lista di sinistra che unisce donne e uomini di generi e generazioni diverse. La sinistra per Cremona,...



Convegno su contrasto all’evasione fiscale ed enti locali
Il Convegno è organizzato, in collaborazione col Comune, dalla FEDERAZIONE DELLA SINISTRA di Cremona E' un tema è di grande attualità in quanto, nella situazione di crisi economica che colpisce...



USA e ISRAELE: 20 anni di embargo a CUBA
aderiamo volentieri alla richiesta di una compagna della sezione di Cremona dell'Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba di dare la massima diffusione al seguente comunicato: Comunicato...



Comitato Acqua Pubblica: Direttore AEM Ferrari: imbarazzante
Di PRC Cremona · creato il 13/12/2012 16:36 · ultima modifica 13/12/2012 17:51 · vista 1426 volte · ECONOMIA · LOMBARDIA


Come spesso capita, doveva prima esplodere l'emergenza (in questo caso per i distacchi di acqua, luce e gas) e dovevano arrivare numerosi gli appelli dei cittadini per far intervenire l'azienda (AEM) in merito al problema. Ma sinceramente, l'intervento del direttore AEM Enrico Ferrari, ci sembra non solo imbarazzante, bensì totalmente irrispettoso della dignità dei cittadini cremonesi. Ci teniamo a ricordare al Sig Ferrari che i cittadini sono esseri umani, non numeri! Affermare che facendo un calcolo "nel complesso" risulta che "la quota di utenze staccate è irrisoria rispetto al monte clienti" non tranquillizza proprio nessuno, anzi, ci preoccupa assai! Vuol dire forse che i cittadini indigenti sono clienti debitori da sbattere al freddo e chi ce la fa può stare tranquillo, tanto gli altri rappresentano solo un margine di errore trascurabile? Siamo arrivati a questo punto?
Ma come è possibile che il direttore di una azienda che fornisce servizi fondamentali ai cittadini e che viene pagato da noi tutti a suon di bollette faccia affermazioni del tipo: “al di là di un approfondimento sul reale bisogno che non mi permetto nemmeno di iniziare”. Ma stiamo scherzando? Ma in che mani sono finiti i nostri DIRITTI? Come facciamo a definirci una società civile se a fronte dei sacrifici che ci vengono richiesti (tagli, licenziamenti, precarietà) la risposta di chi amministra beni primari e fondamentali come acqua, luce e gas è quella del Sig. Ferrari?
Il vero problema, caro Sig Ferrari, è che il significato della parola efficienza per una SPA come AEM non è lo stesso di una azienda pubblica né tanto meno quello che si immaginano i ctitadini quando vanno a pagare le bollette. I vostri obbiettivi sono chiari: fare cassa il più possibile per ingrassare i dividendi degli azionisti, scaricando i "costi" (e cioè cittadini che non riescono più a pagare) sui servizi sociali del Comune. Questa è la realtà. Ma è davvero questo che i cittadini vogliono? O vogliono un'azienda di servizi che garantisca un vero servizio pubblico, a un costo accessibile a tutti, promuovendo il risparmio della risorsa e riducendo gli sprechi, rimanendo sempre nel rispetto dei diritti del cittadino che anche in periodi di crisi profonda come quello attuale deve poter soddisfare le sue più elementari esigenze di vita?
Le sue dichiarazioni ci fanno propendere per la prima ipotesi!

Come comitato acqua pubblica del territorio cremonese chiediamo che il Sindaco e la Giunta comunale prendano provvedimenti su questo problema dei distacchi delle utenze a Cremona: in una città che voglia ancora dirsi civile, e in un inverno gelido come questo, non si possono lasciare decine di cittadini al freddo senza acqua, gas e luce.
I nostri amministratori non possono più evitare di affrontare i problemi gravi dettati dalla crisi, per questo il Comitato acqua auspica che nell'immediato venga organizzato un piano di emergenza per i distacchi e nel frattempo continuerà a lavorare affinché si affronti di petto il problema della gestione dei servizi fondamentali al cittadino a Cremona (acqua in primis) mettendo sul tavolo ruoli e responsabilità delle aziende che gestiscono e dovranno gestire tali servizi in futuro nel rispetto dei diritti di tutti, sanciti dalla nostra Costituzione.

Roberto Polledri
Comitato Acqua Pubblica del Territorio Cremonese




Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011