Immagine di profilo di madu
Altre Notizie dell'utente


Neoliberismo: l’inizio della fine
Nella recensione del libro di Noam Chomsky del 1999 - ” Sulla pelle viva. Mercato globale o movimento globale?” – vengono anticipate tutte le atrocità del neoliberismo che, negli anni, porteranno...



Hasta la Victoria, Socrates… e che Dio ci conservi Maradona
di OMAR MOUZAKIS Sur y Sur La morte di Socrates, a cui assisto senza sprofondare nella tristezza, simbolizza in qualche modo la morte del calcio. Sembra, anche, un simbolo per ritrarre questa...



L’ultimo addio ad Alda Merini
INVIATE QUESTA MAIL AL COMUNE DI MILANO. DIFFONDETELA TRA TUTTI I VOSTRI AMICI, DENTRO E FUORI FACEBOOK. LO DOBBIAMO AD ALDA MERINI. Grazie! Assessore Stefano Boeri (assessore.boeri...



USA: Wikileaks, Twitter e la privacy violata
Wikileaks, artigli statunitensi su Twitter di Claudio Tamburrino Accesso (senza mandato) garantito alla autorità per tre account Twitter ritenuti legati a Wikileaks. Una decisione pericolosa...



Approvato in Portogallo l’atroce piano di rientro
Il piano di rientro del Portogallo pessimo segnale per i paesi “a rischio” di Goffredo Adinolfi Il Portogallo ha approvato il suo “piano di rientro”, lodato da Ue e Fmi. Ai dipendenti tolta...



Il profitto o la vita?
MSF rilancia la campagna a tutela dei farmaci generici Da sei anni il gigante farmaceutico Novartis porta avanti una causa legale contro l’India che minaccia l’accesso ai farmaci salva-vita a...



Anonymous – #Operation Italy# Attacco al sito di Paniz
” All’attenzione di TUTTI i cittadini italiani! Siamo alle prove generali per l’affermazione di un pensiero unico in Italia. Il giudice delle indagini preliminari di Belluno, Aldo Giancotti, ha...



31 marzo, Milano: Occupyamo Piazza Affari!
Appello per la costruzione di una grande manifestazione nazionale a Milano per Sabato 31 Marzo. Un corteo che dall’università Bocconi, luogo simbolo dell’attuale governo Monti e dei ministri...



La guerra a #WikiLeaks – John Pilger intervista Julian #Assange
Gli attacchi a WikiLeaks e al suo fondatore, Julian Assange, sono una reazione a una rivoluzione dell’informazione che minaccia i vecchi ordini del potere nella politica e nel giornalismo....



Iraq: fuori i soldati, dentro i mercenari della Blackwater
Di madu · creato il 20/12/2011 22:17 · vista 1327 volte · CONFLITTI · INTERNAZIONALE


Sono sempre più diffuse le voci secondo cui la Blackwater, la nota compagnia “fornitrice di soluzioni di sicurezza”, intenderebbe ritornare a operare in Iraq, il paese da cui era stata bandita nel 2007. Per riuscirci, ha cambiato il suo nome in Academi. di Giovanni Andriolo Nel linguaggio del marketing, il termine rebranding sta a indicare un processo attraverso il quale un prodotto o un servizio viene reintrodotto nuovamente sul mercato con altro nome o una diversa identità. E’ proprio quello che ha fatto anche la Blackwater, nota compagnia militare privata statunitense, attiva negli scenari internazionali più “caldi” del pianeta. In realtà, il nome della Blackwater è famoso nel mondo per lo scandalo che colpì nel 2007 alcuni dei suoi contractors, colpevoli di aver ucciso 17 civili nel corso di una sparatoria in piazza Nisour, a Baghdad, mentre cercavano di proteggere un convoglio di diplomatici statunitensi caduti in un’imboscata. All’epoca, le “soluzioni di sicurezza” della Blackwater furono giudicate eccessive, e il governo iracheno le revocò la licenza per operare nel paese. A quel punto, subentrò il primo rebranding: nel 2009 la Blackwater si trasformò nella Xe Services LLC. Gli affari proseguivano e la compagnia ha continuato a lavorare con il governo statunitense su molteplici fronti, il più importante dei quali in Afghanistan. Tuttavia, il ritiro delle truppe americane di stanza in Iraq apre nuove prospettive. (leggi tutto —> http://ki.noblogs.org/?p=3725)



Chi siamo | Contatti | Come Funziona | Condizioni | Privacy | RSS | Webmaster Luciano Ferraro
MioGiornale.com © 2011